Auto più vendute al mondo: gruppi, Volkswagen accelera

Posizioni immutate. Volkswagen distanzia Renault-Nissan e Toyota. Cala Ford. Stabile FCA. Vola Suzuki

Tra le svariate graduatorie sulle auto più vendute al mondo, la classifica mondiale dei gruppi è quella che mostra meglio il peso industriale e l’abilità di competere in mercati molto diversi tra loro, anche e soprattutto da un punto di vista normativo. I dati aggiornati a luglio 2018, raccolti ed elaborati da Focus2Move, confermano i rapporti di forza esistenti, nel senso che non ci sono state variazioni in classifica nelle prime 15 posizioni. Tuttavia i primi gruppi hanno distanziato gli inseguitori, poiché loro sono cresciuti e gli altri sono calati.

 

Auto più vendute al mondo: i primi 10 gruppi

Al vertice troviamo sempre Volkswagen che aumenta il proprio vantaggio sull’alleanza Renault-Nissan grazie ad una crescita nei primi sette mesi del 2018 del 7,9% (rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente). Il gruppo tedesco ha venduto 6.497.209 veicoli, segnando una forte accelerazione nel mese di luglio, +12,2%. I franco-nipponici invece si sono fermati a 6.047.941 immatricolazioni nell’anno, pari ad una crescita del 3,5%. Abbastanza comunque per distanziare Toyota, salita dell’1% con 5.826.934 veicoli venduti.

Al quarto posto è sostanzialmente stabile la General Motors: 4.926.150 unità vendute, +2% nei sette mesi. Il gruppo americano vede ridurre il proprio vantaggio su Hyundai (che comprende anche il marchio Kia). Infatti i coreani hanno guadagnato da gennaio a luglio il 5,8%; sono comunque ancora abbastanza lontani con 4.268.972 veicoli venduti. La Ford non sta avendo un anno positivo in termini di vendite. Infatti il suo sesto posto vale 3.402.502 veicoli con un calo del 6,5% rispetto al 2017. Settimo posto per Honda, 2.989.575 unità con un calo dello 0,6%.

L’ottavo posto è del Gruppo FCA che comprende tutti i principali marchi italiani tranne Ferrari (scorporata) e Lamborghini (di Volkswagen). Venduti 2.914.869 veicoli, -0,1% di variazione. Al nono posto troviamo i francesi del Gruppo PSA (Peugeot- Citroën-DS-Opel): 2.590.310 veicoli, +2,1%. La classifica mondiale dei primi 10 gruppi è chiusa da Suzuki, 1.892.262 auto con una forte crescita annuale, 10,3%.

Tra gli altri gruppi a noi più noti, troviamo Daimler (Mercedes-Benz e smart) all’11° posto, +3,2%. Al 12° posto ci sono i rivali bavaresi di BMW (con Mini e Rolls-Royce), +2,8% nell’anno. Crescono fortissimo i cinesi di Geely, proprietari di Volvo e Lotus: confermano il 13° posto con +27,8% nell’anno. Al 14° posto c’è sempre Mazda, buon +6,1%; 16° posto per Subaru, guadagna una posizione con un +0,9% nelle vendite. Sale di un gradino, al 19° posto, anche il gruppo indiano Tata, proprietario di Jaguar e Land Rover, grazie ad un ottimo +10,3%.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Dati vendita automobili

Sono lontanissimi gli anni in cui nel nostro paese si immatricolavano quasi 2.5 milioni di automobili nuove. Era un periodo di benessere, di tranquillità economica, durante il quale nessuno prestava troppa attenzione ad un settore che da lì a [...]

Tutto su Dati vendita automobili →