Rolls-Royce: ancora più lusso grazie alla "Privacy Suite"

Il nuovo optional andrà ad arricchire il catalogo degli accessori della Phantom a passo lungo

Al Salone di Chengdu Rolls-Royce ha presentato un optional davvero interessante per la Phantom a passo lungo: si tratta del "Privacy Suite", pensato per quella fetta di clientela che esige il massimo della riservatezza persino quando viaggia in auto.

Questo speciale pacchetto permette di isolare la zona posteriore da quella anteriore (dove si trova l'autista) mediante l'installazione di un vetro elettrocromatico. Quindi, i facoltosi businessman potranno scegliere se controllare la strada oppure, tramite la semplice pressione di un pulsante, oscurare il vetro e diventare "invisibili" agli occhi del proprio Chauffeur.

Ovviamente Rolls-Royce non si è limitata solo a questo: infatti, i tecnici inglesi hanno svolto un lavoro eccezionale anche per quanto riguarda l'insonorizzazione dell'abitacolo, impedendo che le conversazioni private vengano ascoltate da chi siede sui sedili anteriori. Tuttavia, grazie ad un sistema di comunicazione radio, i passegeri possono contattare il conducente in qualsiasi momento.

Quest'ultimo, invece, può solo chiamare gli occupanti posteriori, che possono scegliere di accettare o rifiutare la comunicazione. Inoltre, per mezzo di una apertura controllata (neanche a dirlo) esclusivamente dalla zona posteriore, si possono passare documenti e oggetti da una zona all'altra. Infine, all'interno della Privacy Suite vi è anche il sistema Bespoke Rear Theatre Entertainment: comprensivo di due display da 12", entrambi collegati all'infoteinment della vettura e una presa HDMI, da dove è possibile sincronizzare dispositivi personali.

  • shares
  • Mail