Renault Captur: nel 2020 la seconda generazione

Le indiscrezioni sulla nuova Captur, la cui gamma dovrebbe comprendere anche l'inedita versione Hybrid Assist.

Renault Captur


Nel corso dell'autunno del 2020 debutterà, sul mercato europeo, la seconda generazione della Renault Captur che sarà in vendita al prezzo base di circa 17.500 euro. Esteticamente, la nuova SUV di piccole dimensioni della Losanga sarà riconoscibile per lo stile della carrozzeria in linea con il design della compatta Mégane.

La lunghezza del corpo vettura incrementerà fino a 420 centimetri, ma sarà ampliato anche il passo per aumentare maggiormente l'abitabilità interna. Inoltre, il progetto della nuova Renault Captur è sviluppato in parallelo non solo con la nuova generazione della Nissan Juke, ma anche con l'inedita Mitsubishi Space Star con la carrozzeria crossover che sostituirà l'omonima utilitaria del costruttore giapponese.

Per quanto riguarda le motorizzazioni, la nuova Renault Captur sarà disponibile con il motore a benzina 0.9 TCe da 95 CV di potenza, affiancato dal propulsore di pari alimentazione 1.3 TCe nelle versioni da 115 CV e 140 CV di potenza. Inoltre, sarà proposta con l'unità diesel 1.5 Blue dCi nelle declinazioni da 95 CV e 120 CV di potenza.

La motorizzazione a gasolio 1.5 Blue dCi della nuova Renault Captur sarà proposta anche nella versione Hybrid Assist con la tecnologia 'mild hybrid', nonché in abbinamento al cambio automatico EDC a doppia frizione. Difficilmente, invece, la gamma comprenderà anche il propulsore a benzina 1.3 TCe da 160 CV di potenza e il motore diesel 1.7 dCi da 150 CV di potenza. Tra gli optional, infine, figurerà il dispositivo Extended Grip.

  • shares
  • Mail