Kia: novità in vista per Rio e Stonic

Sia l'utilitaria che la piccola SUV adotteranno il nuovo cambio automatico a sei rapporti, oltre al 7DCT a doppia frizione.

Kia Stonic e Kia Rio
In occasione dell'adeguamento alla normativa Euro 6d-Temp, il costruttore sudcoreano Kia ha aggiornato la gamma europea dei modelli Rio e Stonic. La novità più importante è rappresentata dall'adozione dell'innovativo cambio automatico a sei rapporti o 7DCT a doppia frizione e sette rapporti, sia per l'utilitaria che per la SUV di piccole dimensioni.

La Kia Rio sarà disponibile con il cambio automatico a sei rapporti abbinato al motore a benzina 1.4 MPi aspirato da 99 CV di potenza, in alternativa al cambio manuale a sei marce. Il cambio automatico a doppia frizione 7DCT a sette rapporti, invece, sarà proposto in abbinamento al propulsore a benzina 1.0 T-GDi sovralimentato da 120 CV di potenza, sempre in alternativa al cambio meccanico a sei marce. Finora, l'utilitaria coreana era disponibile solo con il vetusto cambio automatico a quattro rapporti.

Inoltre, dalla gamma della Kia Rio scomparirà l'unità diesel 1.4 CRDi, proposta nelle declinazioni da 77 CV e 90 CV di potenza. Confermate, invece, le altre motorizzazioni a benzina 1.2 MPi aspirata da 84 CV di potenza e 1.0 T-GDi sovralimentata da 100 CV di potenza, entrambe abbinate al cambio manuale a cinque marce.

Per quanto riguarda la Kia Stonic, finora non disponibile nella suddetta configurazione, adotterà il cambio automatico a sei rapporti per il motore a benzina 1.4 MPi aspirato da 99 CV di potenza e il cambio automatico a doppia frizione 7DCT a sette rapporti per il propulsore a benzina 1.0 T-GDi sovralimentato da 120 CV di potenza, in alternativa al cambio meccanico a sei marce. Scomparirà l'unità a benzina 1.2 MPi aspirata da 84 CV di potenza, mentre la motorizzazione diesel 1.6 CRDi sarà proposta nelle declinazioni da 115 CV e 136 CV di potenza.

  • shares
  • Mail