Volkswagen T-Roc by ABT

La crossover comatta di Wolfsburg ritoccata dal preparatore ABT.

Il preparatore ABT ha messo le mani sulla T-Roc per aggiungerle un pizzico di pepe. Certamente l’auto in questione non nasce con grandi velleità sportive, ma provatelo a spiegarlo al tuner tedesco che, dal 1991, si occupa di modificare mezzi a quattro ruote (in particolare Audi e Volkswagen).

Il propulsore 2 litri turbobenzina è il primo a beneficiare di un “ritocco” e passa da 225 CV e 360 Nm di serie a 262 CV e 400 Nm. L’aumento di potenza è ottenuto mediante un aggiornamento della centralina.

Anche le sospensioni sono state riviste e l’assetto presenta un’altezza ridotta da 35 a 40 mm. Inoltre, l’auto è equipaggiata con nuovi cerchi aftermarket. Il cliente può scegliere le finiture delle ruote e tra tre diverse misure: 18, 19 e 20 pollici. Infine, completano il pacchetto estetico i finestrini oscurati con gli immancabili badge “ABT”.

Non c’è traccia del body kit: è stato scelto di non installarlo per mantenere uno stile “semplice”. La T-Roc standard può contare sulla trazione integrale 4Motion, abbinata al cambio automatico DSG a 7 marce. Lo 0-100 km/h viene coperto in 7.2 secondi e la velocità massima è di 216 km/h mentre ancora non sono stati rilasciate le specifiche di questa versione “aggiornata”.

  • shares
  • Mail