BMW Serie 2: ipotesi




Dalla piattaforma della Bmw Serie 1, i tecnici BMW potrebbero ricavare un nuovo modello, posizionato immediatamente più in alto. La Serie 2, caso unico, sarebbe l'unica a trazione posteriore e motore longitudinale in un segmento, quello delle hatchback, dominato dalle trazioni anteriori (e motore trasversale).

Da questo punto di vista, secondo gli studi di marketing interni alla Casa, il pianale della 1 (attualmente disponibile con due soli modelli, a tre e cinque porte) diverrebbe molto più profittevole. Con la Serie 2, prodotta in versione coupé e cabrio, il costruttore tedesco avrebbe nuovi margini di allargamento della clientela (ma non c'è la Serie 1 Coupé?)

In cima alla gamma si posizionerebbe l'ovvia versione M. L'M2 sarebbe in grado, secondo la Casa, di scuotere il settore delle GTI e di dirottare le scelte d'acquisto di estimatori dell'Audi S3 o della Honda Civic Type R (a noi, però, questi rendering restituiscono l'immagine di una perfetta antagonista dell'Audi A5). Per la motorizzazione, non si possono fare congetture: una versione potenziata del 6 cilindri 3 litri? Un nuovo 4 cilindri Turbo? L'interrogativo resta aperto.


Via | Topspeed

  • shares
  • Mail
122 commenti Aggiorna
Ordina: