Chrysler ricomincia dal logo

Non si è ancora esaurito l’eco della operazione finanziaria con la quale Daimler ha venduto Chrysler e già arrivano le prime notizie del “nuovo corso”. Innanzitutto si vuol tornare all’antico, con una rivisitazione del logo originale pentagonale, sparito nel 1998 dopo l’acquisizione da parte di Daimler. Inoltre la nuova iniezione di capitali, secondo gli analisti

di Ruggeri

Non si è ancora esaurito l’eco della operazione finanziaria con la quale Daimler ha venduto Chrysler e già arrivano le prime notizie del “nuovo corso”. Innanzitutto si vuol tornare all’antico, con una rivisitazione del logo originale pentagonale, sparito nel 1998 dopo l’acquisizione da parte di Daimler. Inoltre la nuova iniezione di capitali, secondo gli analisti finanziari, porterà ad un rinnovamento totale della gamma.

Entro il 2009 si prevedono ben 20 modelli inediti e 13 restyling, mentre 7 modelli che non hanno raggiunto i risultati previsti saranno eliminati. Allo stesso modo sarà aumentata la condivisione di materiali e tecnologia, con una base di 7 piattaforme al posto delle 12 attuali. Non dimentichiamoci che stiamo parlando dell’intero line-up Chrysler e Dodge: anche le concept mostrate negli anni faranno la parte del leone, come ad esempio l’attesissima Dodge Challenger e la interessantissima Demon.

Sono in arrivo anche versioni completamente inedite del pick up Dodge RAM, così come un crossover basato sulla Chrysler Sebring-Avenger. In molti auspicano anche l’arrivo di una versione di serie della concept Imperial, limousine ispirata più o meno dichiaramente alla attuale Rolls Royce Phantom.

Per aggiungere ancora carne al fuoco, sembra ormai certo che verrà prodotta anche una city car basata sul prototipo Dodge Hornet, costruita in Cina e pronta ad attaccare la nicchia di mercato che attualmente appartiene di diritto al marchio Mini by BMW.

Via | Motorauthority.com

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →