FCA con il Ministero degli Affari Esteri per promuovere l'eccellenza italiana

FCA promuove il Made in Italy insieme al Ministero degli Affari Esteri.

Oggi a Roma, al Palazzo della Farnesina nella sede del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, FCA ha siglato due protocolli d'intesa che hanno l'intento di valorizzare i migliori prodotti italiani all'estero. Alfredo Altavilla, Chief Operating Officer di FCA Region EMEA, ha firmato insieme al Ministro Paolo Gentiloni e ad Andrea Illy, presidente della Fondazione Altagamma, i piani per la promozione integrata del Made in Italy.

L'obiettivo è quello di diffondere al di fuori dei confini della Penisola l'eccellenza italiana, sfruttando l'impegno di aziende pubbliche e private in maniera coordinata. Proprio per questo motivo FCA ha avviato un'iniziativa atta a proporre delle vantaggiose offerte commerciali per le rappresentanze diplomatiche all'estero. Lo stesso Alfredo Altavilla ha dichiarato:

"In questi ultimi anni, FCA è diventata un’Azienda globale – ma ha mantenuto un legame fortissimo con le sue radici. Un legame che significa risorse, fabbriche, persone. Per me, italiano, questo legame è una ragione di orgoglio profondo. Ed è l’orgoglio che provo quando vedo un Ministro, o un Rappresentante dello Stato in missione ufficiale, scendere da una Maserati.
Perché quando succede, quella non è una nostra auto. Quella è l’Italia."

Alfredo Altavilla e Paolo Gentiloni

I protocolli di intesa porteranno dunque alla realizzazione di eventi e incontri, in Italia e all'estero, per promuovere la cultura italiana del "bello e ben fatto". A tal proposito Alfredo Altavilla ha aggiunto:

"La famiglia 5oo è un esempio di come la creatività italiana si veda anche nelle piccole cose. Fiat ha inventato le city car, e le ha portate nel mondo. Con classe, semplicità e simpatia, 5oo è diventata un’icona globale. E dovunque arriva, porta un riconoscimento al know-how e all’ingegnosità italiana, perché dimostra che piccole auto come le facciamo noi, non le fa nessuno. Forma e sostanza, bellezza e contenuto di prodotto. Ancora una volta, la formula vincente del Made in Italy."

Parlando di Alfa Romeo, fresca di presentazione del nuovo SUV, l'Alfa Romeo Stelvio, il Chief Operating Officer di FCA Region EMEA ha affermato:

Nel mondo c’è voglia di Alfa Romeo. C’è voglia di bellezza, performance e piacere di guida Made in Italy: e oggi anche grazie ai recenti lanci di Giulia e Stelvio, questa voglia può essere soddisfatta. La Giulia Quadrifoglio, top di gamma, ha un motore di ispirazione Ferrari da 510 cavalli e detiene il record di velocità al Nürburgring nella sua categoria. Un primato importante, perché ottenuto in casa dei concorrenti tedeschi. Dimostra ancora una volta che il Made in Italy non è solo stile. È eccellenza a 360 gradi.

  • shares
  • Mail