Hyundai i30 2017: foto Live e informazioni

La terza generazione della segmento C svelata a Francoforte prima del debutto a Parigi.

Hyundai i30 2017 – Qui a Francoforte il clima è quello delle occasioni importanti. Nel quartier generale europeo di Hyundai ci sono tutti i vertici della casa coreana, d’altronde la i30 è uno dei modelli più importanti per il costruttore. Dal 2008 ad oggi le prime due generazioni della media hanno saputo conquistare oltre 800 mila clienti e la nuova Hyundai i30 avrà l’importante compito di raggiungere e superare il traguardo del milione quando, a Febbraio, arriverà in tutta Europa.

La New Generation i30, come piace chiamarla a Hyundai, è un’auto, quasi, tutta nuova, a partire dal telaio per arrivare alle tecnologie per la sicurezza attiva. Anche in Hyundai però squadra che vince non si cambia, così anche la nuova Hyundai i30 continua ad utilizzare la famiglia di motori diesel derivata dal 1.6 CRDi. Il quattro cilindri a gasolio sarà disponibile nelle tre versioni da 95, 110 e 136 cavalli, tutte caratterizzate da una coppia di 280 Nm, fatta eccezione per la 136 cavalli con cambio automatico doppia frizione 7DCT che disporrà di 20 Nm aggiuntivi.

La gamma della nuova Hyundai i30 accoglie però una novità importante, il 1.4 T-DGI da 140 cavalli e 242 Nm che va ad affiancarsi al nuovo tre cilindri 1.0 T-Gdi da 120 cavalli e 171 Nm oltre al 1.4 MPi aspirato da 100 cavalli e 134 Nm di coppia massima. Questi propulsori saranno proposti con cambio manuale a sei rapporti, proprio come la gamma diesel, con solo il 1.4 Turbo che sarà disponibile con cambio automatico 7DCT, proprio come anche i CRDi da 110 e 136 cavalli. In tutti i casi la trazione è, e rimarrà, solo anteriore.

Rispetto alla seconda generazione la nuova Hyundai i30 è cresciuta di qualche centimetro. In lunghezza sono 40 i millimetri in più, per un totale di 4.340, in larghezza si contano 2 centimetri addizionali mentre l’altezza si è leggermente ridotta, scendendo a 1.455 millimetri o a 1.450 nel caso delle versioni Eco. Il passo si riconferma ed è di 2 metri e 65 centimetri. Ciò rende leggermente più slanciata la vettura, migliorandone, a detta di Hyundai, le doti dinamiche e di tenuta.

Proprio la piacevolezza di guida è stata tenuta in grande considerazione durante la progettazione della vettura. Le sospensioni della Hyundai i30 2017 sono MacPherson all’anteriore e MultiLink al posteriore con doppio braccio inferiore: ad esse si abbina un telaio realizzato al 53% con acciai ad altissima resistenza, soluzione che ha permesso di ridurre il peso di 28 chilogrammi e, al contempo, di aumentare la rigidità torsionale del 22%.

Oltre a questo il nuovo servosterzo risulta più rapido nella risposta di 15 millisecondi, rivelandosi anche più diretto del 10%, a tutto vantaggio del piacere di guida. Proprio per sviluppare al meglio il comportamento dinamico della nuova cinque porte i collaudatori Hyundai hanno condotto i test di sviluppo in pista al Nurburgring, continuando lo sviluppo anche su strada, tra le Alpi italiane, nel caldo torrido del sud della Spagna e nei rigidi climi invernali della Svezia.

Alcune delle novità più importanti sono però a livello tecnologico. La nuova Hyundai i30 sfrutta un impianto di infotainment disponibile in due versioni. La 5 porte disporrà di serie di uno schermo touch da 5 pollici con videocamera di retromarcia e Bluetooth: su richiesta si potrà avere anche un infotainment di ultima generazione con schermo da 8 pollici e connettività Android Auto e Apple CarPlay. Oltre a questo la nuova i30 offre svariati sistemi elettronici di sicurezza attiva. Al debutto sul modello la frenata d’emergenza autonoma con Front Collision Warning che andrà ad abbinarsi al sistema di mantenimento della corsia di marcia, all’avviso per possibili urti posteriori e sistemi di rilevamento della stanchezza e dell’angolo cieco.

Dal nostro primo contatto con la nuova Hyundai i30 abbiamo potuto osservare finiture migliorate rispetto al passato e plastiche di qualità superiore rispetto all’attuale generazione. Gli interni appaiono più moderni, solidi e razionali. Sedendosi si ha parecchio spazio e l’abitacolo sembra essere comodo, anche per i passeggeri posteriori. Il bagagliaio ha dimensioni notevoli: si passa dai 395 litri della configurazione a cinque posti ai 1.301 litri se si abbattono gli schienali dei sedili posteriori.

Ultime notizie su Hyundai

Hyundai viene fondata nel 1967 e rappresenta una fra le due metà del gruppo coreano Hyundai-Kia Automotive Group, realtà ormai consolidate del panorama automobilistico mondiale. L’azien [...]

Tutto su Hyundai →