Here: il futuro con Audi, BMW e Mercedes

Audi, BMW e Mercedes annunciano come Here potrà cambiare la mobilità del futuro.

Dopo aver completato l’acquisizione di Nokia Here, Audi, BMW e Mercedes hanno annunciato la futura strategia aziendale. Here rimarrà indipendente e continuerà a seguire le proprie linee guida che l’hanno portato all’eccellenza nell’ambito del mapping satellitare. Oltre a questo la triade tedesca ha annunciato che Here non diventerà una realtà chiusa e continuerà a fornire servizi ai vari clienti di tutto il Mondo.

Altre case automobilistiche potranno così usufruire delle nuove mappe multistrato che verranno sviluppate, continuando ad utilizzare i servizi offerti da Here proprio come accadeva prima dell’acquisizione. Tra gli ambiziosi progetti di Here e dei tre marchi teutonici, che avranno tre rappresentanti all’interno del consiglio d’amministrazione di Here, vi è la condivisione dei dati tra le vetture iniziando dal parco auto aziendale per poi arrivare alle oltre 2 milioni di vetture connesse attualmente vendute in tutto il Mondo.

I clienti potranno scegliere se fornire, o meno, i propri dati di localizzazione a Here, con l’azienda che ha già rassicurato la massima riservatezza per quanto riguarda la privacy. Ciò servirà per sviluppare nuovi tipi di mappe necessarie per la guida autonoma e pensate per fornire ai guidatori del futuro un’esperienza sempre migliore evitando code, tratti pericolosi o sfruttando al meglio l’efficienza della propria vettura.

Ultime notizie su BMW

BMW viene fondata nel 1913 e si dedicò inizialmente alla produzione di aerei. Il suo acronimo rappresenta la traduzione di Fabbrica di Motori Bavarese e ne descrive la missi [...]

Tutto su BMW →