A quale nuova vettura stanno lavorando Nissan e Renault?

E’ prematuro ipotizzare il modello a cui Nissan e Renault stanno dando attenzione. Di certo sono impegnate sulla piattaforma CMF-B.

E’ uno di quei muletti sui quali le camuffature risultano prive di significato. Del resto non è facile esaminare gli indizi se poi l’identità della vettura ci appare sconosciuta, ancorché legata a due marchi. Ed è proprio questa unione a complicare ulteriormente l’analisi. Vero è che il muletto impiega la scocca di una Nissan Note, ma allo stesso tempo il passo sembra accorciato (più corte sono anche le portiere posteriori) e le carreggiate paiono di qualche centimetro più larghe.

Allo stesso tempo però gli adesivi optical replicano la fantasia di quelli utilizzati da Renault, la targa è francese e la vettura proveniva – come ci ha confermato il nostro fotografo – da uno stabilimento delle Losanga. Questi sono gli unici elementi indubitabili. Che non ci permettono di rispondere alla domanda del titolo.

Possiamo comunque ipotizzare che il muletto nasconda una primissima versione della futura piattaforma di segmento B, che Nissan e Renault stanno sviluppando in maniera congiunta: l’ossatura – demoni nata CMF-B – sarà destinata a tutti i modelli di taglia medio/piccola e verrà quindi utilizzata in primis dalla Clio e dalla vettura che prenderà il posto della Micra, ma anche dalle Juke e Captur di nuova generazione. I tempi al momento sono incerti, ma l’azienda giapponese ha confermato negli scorsi giorni una serie di investimenti nello stabilimento inglese di Sunderland. Qui verrà costruito il nuovo Juke, anche se non è dato sapere a partire da quando.

Ultime notizie su Renault

Renault viene fondata nel 1899 e la sua storia inizia da una banalissima festa. Louis Renault e suo fratello Marcel partecipano ad un evento sulle colline [...]

Tutto su Renault →