Tesla: nella nuova fabbrica ci sono 542 robot

Tesla auspica di produrre 55.000 automobili entro la fine del 2015. L'anno scorso furono 'solo' 35.000.

I robot nello stabilimento Tesla

Elon Musk ha pubblicato di recente su Instagram la prima immagine della seconda linea produttiva allestita presso l’impianto Tesla di Fremont, in California, dove già si producono le 21,537 Model S costruite nella prima metà del 2015. La Production Line 2 rappresenta di fatto una primizia in ambito automobilistico: qui operano un totale di 542 robot, che in questi giorni vengono istruiti per costruire la Model X (sarà in commercio da settembre).

Quindici robot potranno funzionare in contemporanea. Le informazioni sono ancora limitate, ma un simile livello di automazione è reso possibile in virtù delle estese sinergie fra i due prodotti a listino: le Model S e Model X condividono la stessa meccanica ed utilizzano elementi comuni nella misura del 60%, in maniera tale da velocizzare e semplicizzare il processo costruttivo.

L’impianto californiano è stato acquistato dall’azienda californiana nel 2010 e misura 500.000 metri quadrati. Tesla lo rilevò dalla New United Motor Manufacturing, azienda fondata 1984 e posseduta in joint venture da General Motors e Toyota; qui, nel periodo di massima prosperità, si producevano 500.000 vetture l’anno. La società fondata da Elon Musk ha stimato di produrre 55.000 automobili nel 2015, aggiungendo circa 20.000 Model X alle 35.000 Model S costruite l’anno scorso.


  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: