Fiat 500 2015: primo contatto su strada

Fiat 500 2015: quando l'abito non fa il monaco. O quantomeno, quando un'estetica fedele all'originale ma rivisitata con alcuni aggiornamenti nasconde tantissime novità tecniche e tecnologiche, ma non solo. La nuova Fiat 500 2015 si propone infatti sul mercato con oltre il 40% delle componenti ridisegnate per un totale di più di 1.800 pezzi nuovi sull'intera auto. Numericamente quasi la metà della vettura è inedita, ma buon sangue non mente e le doti che hanno decretato il successo della Fiat 500 moderna ci sono ancora tutte. Piccola fuori ma spaziosa dentro, comoda, scattante ed efficiente: Fiat non è scesa a compromessi ed ha voluto migliorare tutto quello che si poteva. Questo senza però toccare, o quasi, i prezzi: la nuova Fiat 500 2015 si propone infatti con un prezzo di partenza di 13.600 euro e cercherà di ripetere il successo commerciale del modello uscente che ha saputo vendere 1.5 milioni di esemplari dal 2007 ad oggi.

Fiat 500 2015: come va

Voto 7 prima impressione
Guardandola si notano poche, ma importanti, differenze e guidandola la sensazione è la stessa. Fiat ha affinato la dinamica di guida della vettura migliorando in maniera mirata le doti della compatta. La posizione di guida rimane praticamente invariata rispetto al passato con buone regolazioni e spazio anche per i più alti. Certo non è una posizione sportiva visto che si rimane seduti con le gambe poco distese ma risulta particolarmente pratica per la città visto che consente di gestire al meglio la vettura.

Proprio l'agilità è uno dei punti migliori della Fiat 500: grazie al tasto City si fa manovra con un dito mentre a velocità medio alte lo sterzo si irrigidisce risultando anche più diretto e la guida diventa più divertente. In curva il nuovo cinquino è stabile e ben piantato a terra nonostante le dimensioni compatte: solo 3.571 millimetri in lunghezza. Guidarla in città e facile e divertente, ma la compatta non disdegna nemmeno le curve della campagna. Certo non si può avere tutto e ad alta velocità si rimpiange qualche centimetro extra di passo: non abbiamo però avuto modo di testarla in autostrada: lo faremo non appena avremo occasione di effettuare una prova consumi a lungo termine.

La dinamica di guida migliora anche grazie all'adozione di un impianto frenante più potente rispetto al passato che però rimane a disco sull'asse anteriore ed a tamburo al posteriore. L'assetto è invece comodo ma non troppo morbido: le sconnessioni stradali si sentono ma non infastidiscono in maniera particolare. Ottimo anche l'isolamento acustico. Rispetto al passato i tecnici lo hanno migliorato e ora l'abitacolo della Fiat 500, anche nella versione cabriolet, risulta molto più silenzioso. Questo anche per merito dell'aggiornata gamma di motori, ora più efficiente che mai.

Al lancio la gamma comprenderà due unità a benzina declinate in varie versioni ma presto tornerà anche la classica versione a gasolio che abbasserà ulteriormente i consumi della nuova Fiat 500. Durante il nostro primo contatto su strada abbiamo saggiato le doti dell'aggiornato 1.2 da 69 cavalli, uno dei best seller della gamma del cinquino. Il 1.2 ergoga 69 cavalli a 5.500 giri ed una coppia massima di 102 Nm a 3.000 giri. Gli aggiornamenti ne hanno migliorato l'efficienza permettendogli di rientrare nella normativa Euro 6 arrivando a consumare 4.8 litri di benzina ogni 100 chilometri, dato che si abbassa fino a 4.5 litri se si sceglie la variante con Start & Stop. Nonostante la potenza non sia delle più elevate il 1.2 riesce a muovere agilmente gli 865 chilogrammi della nuova Fiat 500 che si dimostra scattante ai semafori ma non molto veloce nei sorpassi e nelle riprese per via della sua indole cittadina.

Fiat 500 2015: com'è

La Fiat 500 2015 si è affinata esteticamente. Nuovi gruppi ottici rendono più moderno il look dell'auto anche di notte, sfruttando la tecnologia Led per dare una firma luminosa alla compatta del Lingotto. Nuovi anche i paraurti ma ancor più importanti sono le novità all'interno dell'abitacolo. La plancia della vettura si è aggiornata accogliendo un nuovo impianto di infotainment Uconnect con schermo tattile da 5 pollici ed applicazioni pensate per rimanere sempre connessi.

Il nuovo Uconnect è infatti in grado di leggere i messaggi di Facebook e Twitter, consentendo anche di sfruttare alcune applicazioni per le notizie e la musica. Oltre a questo Fiat ha migliorato anche il sistema di navigazione, digitalizzando pure il quadro strumenti che ora risulta molto più completo e fornisce tutte le informazioni sulla vettura e le indicazioni del navigatore. Rinnovato anche l'impianto audio, ora più completo e potente che mai grazie all'introduzione del pacchetto Beats Audio. Ottima la scelta di modificare la plancia per inserire un nuovo, e comodo, cassetto portaoggetti. Peccato però che Fiat non abbia deciso di riprogettare anche i pannelli delle portiere: anche sulla nuova Fiat 500 2015 sono in una plastica qualitativamente non al livello del resto degli interni.

Oltre alle novità tecnologiche Fiat ha aggiornato anche la gamma motori, introducendo nuove versioni dei propri cavalli di battaglia. La gamma parte dal 1.2 da 69 cavalli proposto anche con Start & Stop ed in versione bifuel a GPL: nei prossimi mesi arriverà anche l'inedita versione Eco. Immancabile anche la presenza del bicilindrico TwinAir nelle due versioni da 85 e 105 cavalli ma anche della versione diesel con il 1.3 MultiJet II da 95 cavalli.

Oltre alla motorizzazione i clienti potranno scegliere tra i due livelli di allestimento Pop e Lounge ulteriormente personalizzabili con i pacchetti City, Cult e Style. Nuovi colori debuttano in gamma, così come le verniciature bicolore Comics, la versione Camouflage, la Navy, la Etnic e la Lord, ognuna caratterizzata da una diversa fantasia sulla carrozzeria.

  • shares
  • Mail