Ferrari 250 GT SWB e 275 GTB/4 all’asta per beneficenza

Una Ferrari 250 GT SWB e una Ferrari 275 GTB/4 andranno all’asta per beneficenza come da ultime volontà di un collezionista inglese: ecco tutte le foto e le informazioni

Le auto storiche spesso sono vendute dai collezionisti con lo scopo di ricavare un profitto, soprattutto se si tratta di modelli preziosi e ricercati, come le Ferrari degli anni sessanta. Un appassionato inglese che nella propria collezione aveva una Ferrari 250 GT SWB ed una Ferrari 275 GTB/4 ha espresso nel proprio testamento la volontà di vendere questi due gioielli all’asta e di devolvere in beneficenza al Royal National Lifeboat Institution tutti i ricavati.

L’uomo è deceduto nelle scorse settimane, così gli eredi hanno esaudito le ultime volontà mettendo in vendita le due sportive di Maranello. L’asta, che si terrà il prossimo 14 ottobre, permetterà ai collezionisti di tutto il Mondo di potersi aggiudicare questi pregiati esemplari di dodici cilindri del Cavallino. La più importante delle due, la Ferrari 250 GT a passo corto, ha il telaio numero 1995GT ed è uno dei soli 10 esemplari con guida a destra esportati in Inghilterra sui 167 prodotti.

La vettura in questione venne ordinata, insieme ad un altro esemplare, dal Colonnello Ronnie Hoare per l’apertura di una nuova concessionaria Ferrari in Gran Bretagna. La Ferrari 250 GT SWB non è mai stata restaurata ma versa in condizioni quasi impeccabili ed attrarrà sicuramente moltissimi collezionisti. L’altra vettura, una Ferrari 275 GTB/4 con numero di telaio 101177GT veniva utilizzata regolarmente per viaggiare in Europa tra Italia, Francia e Svezia. Attualmente l’auto ha all’attivo 125 mila chilometri ed è una delle 27 mai importate nel Regno Unito.

Ultime notizie su Ferrari

Ferrari viene fondata nel 1947 da Enzo Ferrari, giovane pilota modenese per cui le gare e l’adrenalina rappresentano un elemento caratterizzante della vita. La prima gara [...]

Tutto su Ferrari →