Lamborghini Urus

Lamborghini Urus

Al Salone di Pechino 2012 Lamborghini presenta la concept car Urus, studio per un Suv supersportivo che potrebbe vedere la produzione in grande serie prossimamente: lo conferma indirettamente la stessa casa emiliana, spiegando nel comunicato ufficiale che “Il segmento dei Suv di lusso è di grande successo su scala mondiale e i dati positivi in merito ne lasciano presagire una ulteriore crescita significativa”. A buon intenditor…

Sotto al cofano di questa SUV a trazione integrale, scalpita un propulsore da 600 CV di cui non vengono specificati cilindrata e frazionamento: dovrebbe trattarsi comunque dell’ultima evoluzione del V10 5.2 installato sulla Gallardo e che dovrebbe trovare posto anche nel cofano della nuova coupè entry-level della casa del toro, la presunta “Cabrera”. Tra gli obiettivi su cui i tecnici Lamborghini si sono concentrati maggiormente della realizzazione della Urus c’è il contenimento dei pesi e delle emissioni: la vettura “dovrà segnare il valore più basso di CO2 rispetto ai Suv concorrenti di riferimento”.

Un primato raggiungibile solo attraverso un fine studio sul contenimento delle masse e l’uso di materiali d’avanguardia per scocca, carrozzeria e per gli interni. L’assetto variabile in altezza consente all’auto di affrontare anche percorsi in off-road. Da segnalare la presenza di una innovativa aerodinamica adattiva: lo spoiler anteriore è regolabile in altezza ed offre un buon angolo di dosso e discrete capacità di superare ostacoli. Nella sua posizione più bassa favorisce invece stabilità dinamica ad alte velocità. In combinazione con lo spoiler posteriore è possibile adeguare anche l'equilibrio aerodinamico della vettura alla rispettiva condizione di marcia.

Lamborghini Urus
Lamborghini Urus
Lamborghini Urus
Lamborghini Urus

Lamborghini Urus
Lamborghini Urus
Lamborghini Urus
Lamborghini Urus

La Urus è il primo modello Lamborghini utilizzabile “come auto per la famiglia”, con spazio abbondante per quattro persone e per i bagagli di un lungo viaggio . Un posizionamento che, a detta stessa del costruttore, “consente di allargare enormemente la fascia dei clienti potenziali del marchio”. Last but not least il nome, Urus, sinonimo di "Uro": come da tradizione, si tratta di una specie bovina primordiale nota per il temperamento aggressivo e la taglia imponente.

Design: rilancio in chiave SUV degli stilemi più moderni della casa del Toro

Lamborghini Urus

Il design della Urus si ispira agli ultimi modelli Lamborghini nonché alla Estoque, riproponendo uno stile fatto di linee tese, muscolose e spigoli vivi: nel frontale spiccano il cofano motore a cuneo e l’elaborato fascione anteriore con voluminose prese d’aria, dominato superiormente da gruppi ottici ettagonali a LED con elementi interni ad “Y”. La Urus è lunga 4,99 m, con un altezza minima da terra di solo 1,66 m, a tutto vantaggio della dinamica di guida che beneficia di un baricentro estremamente basso per il segmento di appartenenza; la larghezza di 1,99 m, le dona invece un aspetto degno di una hypercar.

Sulla fiancata risaltano i muscolosi passaruota dall’andamento quadrangolare, specie quello posteriore che regala al mezzo un’immagine di forza e stabilità: merito anche delle ruote da 24”, realizzate con disegno a doppia razza, di colore opaco e capaci di ottimizzare la ventilazione dell’impianto franante mediante cinque alette in fibra di carbonio . Il padiglione ha un andamento che va a spiovere verso la regione posteriore, abbracciando quei concetti di SUV-Coupè che tanto piacciono al mercato in questo periodo. Da notare la vetratura laterale, che riducendosi al posteriore, slancia l’intero complesso.

La Lamborghini Urus non è dotata di retrovisori esterni tradizionali: al loro posto ci sono piccole telecamere di forma aerodinamica che inviano le immagini riprese a due schermi a TFT, posti alla destra ed alla sinistra del quadro strumenti. Al posteriore l’elemento dominante è il complesso costituito dai fanali e dalla fascia brunita tra essi compresa: sembra formare un gruppo ottico unico, che percorre orizzontalmente l’intero cofano del baule posteriore. Il bordo superiore del lunotto è completato da un deflettore che convoglia in modo mirato il flusso d'aria allo spoiler posteriore adattivo. Molto alti gli scarichi, con 4 uscite dal design pentagonale. Essi mettono in evidenza uno sportivissimo estrattore posteriore, che la dice lunga sull’indole del mezzo.

Lamborghini Urus
Lamborghini Urus
Lamborghini Urus
Lamborghini Urus

Interni: disegnati per garantire massimo comfort per i 4 passeggeri

Lamborghini Urus

“Gli interni della vettura sono stati concepiti all’insegna del massimo comfort per guidatore e passeggeri grazie a quattro sedili avvolgenti”: una premessa che sembra apparentemente collidere con la tradizione Lamborghini, fatta di prestazioni e sportività estreme, talvolta anche a danno della comodità. Tuttavia il genoma da supersportiva della Urus è sottolineato all'interno da una costruzione interamente realizzata in compositi in fibra di carbonio. Da evidenziare in particolare la particolare lavorazione del tunnel centrale, una struttura aperta, analoga a quella di uno scheletro, in carbonio Forged Composite (utilizzato anche per il telaio dei sedili): essa attraversa l'intero abitacolo ed è coperta solo parzialmente da elementi d'imbottitura rivestiti in pelle.

La Urus presenta un ponte di comando votato all’ essenzialità: dietro alla corona del volante si trovano solo le levette per gestire manualmente il cambio a doppia frizione, mentre tutte le altre funzioni (indicatori di direzione, luci, tergicristalli, ecc.) sono raccolte nel volante multifunzione o sulla console centrale. Le informazioni importanti per il guidatore sono visualizzate sullo schermo a TFT programmabile, posto vicino al tachimetro. Le funzioni secondarie (navigazione, entertainment, climatizzazione, ecc.) sono gestibili mediante uno schermo touchscreen posto nella console centrale. Un ulteriore schermo con medesima tecnologia è disponibile per i passeggeri posteriori.

Lamborghini Urus

  • shares
  • Mail
88 commenti Aggiorna
Ordina: