Nuova Mazda2 2015: prezzi, dimensioni e prova su strada

Nuova Mazda2 2015: Design Kodo e tecnologie Skyactiv per la giapponese che vuole sfidare l'Audi A1.

a:2:{s:5:"pages";a:2:{i:1;s:0:"";i:2;s:37:"Mazda2 2015: Prezzi e Caratteristiche";}s:7:"content";a:2:{i:1;s:9171:" Mazda2 2015

Nuova Mazda2 2015Mazda ha subito messo le cose in chiaro: la nuova compatta ha ambizioni Premium e proprio per questo gli ingegneri hanno completamente rivoluzionato la vettura. Nuovo design, tecnologie inedite, più cura di materiali ed assemblaggio con prezzi a partire da 13.900 euro. L'ambizione, dichiarata durante la presentazione italiana, è di far concorrenza all'Audi A1. Obiettivo raggiungibile? Scopriamolo insieme.

Mazda2 2015: prova su strada

Non appena ci si mette al volante della quarta generazione della Mazda2 si notano immediatamente le ricerche fatte da Mazda per dividere in due parti l’abitacolo. Lo spazio per il guidatore è visivamente delimitato da alcune linee di design che lo invitano a guardare dritto davanti a sé senza essere distratti dalle varie dotazioni tecnologiche dell’abitacolo. L’intenzione di Mazda era quella di creare un posto di guida raccolto, a tratti sportivo ma comodo e con grande visibilità. I tecnici giapponesi sono riusciti piuttosto bene in questo, donando ottime possibilità di regolazione al sedile ed allo sterzo che permettono ad ogni tipo di guidatore di avere una posizione confortevole. I montanti troppo spessi, invece, ostacolano la visibilità laterale durante alcune manovre ed in curva: peccato.

Mazda2 2015: prova su strada

Dinamicamente la nuova Mazda2 si rivela agile nonostante i motori di piccola cilindrata, ma anche pronta e piacevole grazie al peso di poco superiore alla tonnellata. Lo sterzo si rivela reattivo, finché non si forza l’andatura, ma fin troppo preciso nei primi gradi di movimento: avrei preferito un punto morto leggermente maggiore vista la tipologia di vettura. Stesso discorso per l’assetto che permette una guida dinamica senza eccessivo rollio e dona alla vettura buona guidabilità ed un’ottima tenuta, pur risultando un po’ troppo rigido in alcune situazioni.

Mazda2 2015: prova su strada

La Mazda2 2015 si rivela così piacevole da guidare sia in città sia tra le curve della campagna, proponendo una serie di motori 1.5 che ben si armonizzano con le dimensioni ed il peso della vettura. Per ora Mazda Italia proporrà solo due varianti del 1.5 benzina da 75 o 90 cavalli, con il 1.5 diesel da 105 cavalli che arriverà nel prossimo mese di luglio. Vista la tipologia di vettura abbiamo messo alla prova la variante d’ingresso gamma con il 1.5 da 75 cavalli a 6.000 giri e 135 Nm a 3.800 giri, scoprendo che nonostante la potenza modesta questo motore non fa affatto rimpiangere unità di cilindrata maggiore. Il cambio a cinque rapporti presenta una seconda ed una terza marcia piuttosto lunghe, che si abbinano ad una prima scattante ed a marce alte di riposo. Questo consente di utilizzare in città la seconda anche per lunghi tratti, potendo sfruttare la terza per lanciarsi in autostrada raggiungendo rapidamente la velocità imposta dal Codice della Strada.

Mazda2 2015: prova su strada

In ripresa per accelerare in maniera pronta serve scalare, ma si tratta pur sempre di un piccolo 1.5 aspirato. Per quanto riguarda la silenziosità di marcia il 1.5 non rivela rumori eccessivi con l’abitacolo che si dimostra piuttosto silenzioso e ben isolato. In prima ed in seconda marcia si sente più il rumore della trasmissione che quello del motore stesso, pur non rivelandosi una caratteristica fastidiosa. Buona anche l’aerodinamica che presenta fruscii di scarsa entità solo ad andature autostradali. Tirando le somme la nuova Mazda2 impersonifica pienamente una city car classica: facile da guidare e compatta. Per avere un po’ di brio in più serve il 90 cavalli, oppure la versione a gasolio che in Italia però arriverà solo a partire da Luglio.

Mazda2: com’è

Mazda2

Piccola fuori ma spaziosa dentro: la nuova Mazda2 si rivela una compatta da 4 metri e 6 centimetri capace di contenere quattro adulti senza il minimo problema. Davanti si sta piuttosto comodi, con l’altezza che non è un problema, ma nemmeno la larghezza vista la spaziosità. L’altezza è buona anche dietro, con i passeggeri posteriori che possono sfruttare gli schienali anteriori scavati per trovare un posto comodo per le gambe. Di buon livello pure il bagagliaio che passa da un minimo di 280 litri ad un massimo di 950 litri abbattendo gli schienali posteriori; una pecca riscontrata è la soglia d’accesso piuttosto alta.

Mazda2 2015: prova su strada

Sulla nuova Mazda2 sono i particolari a fare la differenza, in positivo ma anche in negativo. Mazda ha voluto creare una posizione di guida piuttosto rastremata, con un tunnel centrale che fornisce appoggio alla gamba destra del guidatore ma alla lunga diventa fastidioso e ruba un po’ di spazio ai movimenti. Proprio il tunnel centrale presenta una delle caratteristiche tecnologiche più importanti dell’intera auto, il sistema di comando dell’impianto MZD Connect, una caratteristica derivata dai segmenti superiori che si abbina però ad un tunnel realizzato con plastiche di qualità media e con un assemblaggio che tutto è fuorché premium.

Mazda2 2015: prova su strada

La gamma di motori ed allestimenti si compone di cinque diverse versioni. Si parte infatti da un 1.5 da 75 cavalli abbinato agli allestimenti Essence ed Evolve con prezzi a partire da 13.900 euro, per arrivare al più potente 1.5 benzina da 90 cavalli in allestimenti Evolve ed Exceed. Proprio il quattro cilindri 90 cavalli si propone con un cambio manuale o con un automatico con prezzi da 15.150 euro, mentre il consumo medio è pari a 4.5 litri ogni 100 chilometri contro i 4.8 del meno potente 1.5 da 75 cavalli. Uno dei motori più interessanti arriverà però solo durante la prossima estate. A luglio Mazda introdurrà in Italia un 1.5 diesel da 105 cavalli che permetterà alla compatta migliori prestazioni e consumi medi pari a 3.4 litri di gasolio ogni 100 chilometri.

Mazda2 2015: prova su strada

Buona invece l’organizzazione della plancia, con un look pulito e moderno che non distrae il guidatore nell’utilizzo dei sistemi di infotainment. Il nuovo sistema MZD Connect si dimostra infatti facile da utilizzare, intuitivo e piuttosto completo per una segmento B, disponendo di varie funzioni connesse e supportando i più diffusi smartphone. Proprio la tecnologia è uno dei punti forti della nuova Mazda2: la compatta dispone infatti di serie di fanali anteriori Full Led e di numerose dotazioni elettroniche che migliorano la sicurezza di marcia, dallo Smart City Brake Support che frena in caso di possibili tamponamenti a bassa velocità fino ai vari sistemi di indicazione della carreggiata, Rear Cross Traffic Alert e Blind Spot.

Mazda2 2015: prova su strada

La qualità di una vettura però non si giudica unicamente dalle dotazioni. La nuova Mazda2 ha cercato di fare un salto qualitativo rispetto alla precedente generazione e si presenta con finiture estremamente migliorate ma ancora non del tutto pronte per essere definite premium. Gli interni in pelle sono belli e realizzati con estrema cura, ma le plastiche non presentano una qualità paragonabile alle sellerie. Alcune parti, come il tunnel ed i fianchetti delle portiere, hanno componenti dal design interessante, ma realizzati con materiali che non convincono fino in fondo. Nonostante ciò gli studi sull’ergonomia hanno pagato e Mazda è riuscita a creare una vettura davvero facile da utilizzare, spaziosa e pratica.

E' arrivato il momento di rispondere alla domanda iniziale. Questa Mazda 2 può impensierire l'Audi A1? La risposta è secca: secondo me no. Il prodotto c'è, Mazda 2 mi è sembrata una buona vettura. Per avere vere e proprie ambizioni premium la strada è lunga, ed è ancora più lunga se l'obiettivo è proprio Audi A1.

";i:2;s:479:"

Mazda2 2015: Listino Prezzi

Mazda2 1.5 75 cv Essence 13.900 euro
Mazda2 1.5 75 cv Evolve 14.600 euro
Mazda2 1.5 90 cv Evolve 15.150 euro
Mazda2 1.5 90 cv Exceed 17.800 euro
Mazda2 1.5 90 cv Cambio Automatico Exceed 19.300 euro

Mazda2 2015: Caratteristiche Tecniche


";}}

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: