Mazda: al salone di Ginevra le rinnovate Mazda6 e CX-5

Berlina e SUV hanno debuttato qualche settimana, fa al salone di Los Angeles. In Svizzera però verranno esposte con specifiche per il mercato europeo.

2015_mazda6

Mazda sarà presente al salone di Ginevra (3-15 marzo) con le rinnovate Mazda6 e CX-5, recentemente sottoposte ad un aggiornamento ed attese nelle rispettive versioni per il mercato europeo. Il restyling introduce gli stessi contenuti su entrambe le vetture e sancisce il debutto di alcune tecnologie inedite, come ad esempio i fanali anteriori a Led di tipo adattivo (ALH) e gli abbaglianti automatici (HBC). Aumenta poi la dotazione del pacchetto i-Activsense, che include i sistemi Rear Cross Traffic Alert, Driver Attention Alerts, Lane Departure Warning, Lane Keep Assist e Blind Spot Monitoring con Rear Vehicle Monitoring, in aggiunta allo Smart City Brake Support.

Ad Hiroshima hanno modificato la disposizione delle luci diurne (ora in prossimità dei fendinebbia) ed il disegno di fanali e mascherina. Su entrambe cambia poi la disposizione del monitor a centro plancia, ampio ora 7 pollici e sistemato in cima al mobiletto centrale, soluzione fedele a quanto visto sulla recentissima Mazda2. I tecnici hanno poi rimosso la leva del freno di stazionamento ed implementato l’Electrical Parking Brake (EPB), modifica necessaria per ridisegnare il tunnel centrale: questo diviene un elemento unico ed integra il bracciolo, che non rimane più separato dal tunnel stesso (come in precedenza).

La novità più significativa è legata all’introduzione di alcune nuove varianti. La Mazda6 wagon può essere ordinata con il sistema di trazione integrale (lo stesso disponibile sulla CX-5), ma solo in combinazione con il motore diesel 2.2 litri Skyactiv-D; la CX-5 riceve invece il benzina 2.5 Skyactiv-G, abbinato al sistema Eloop e quindi ottimizzato per il risparmio d’energia. Maggiori informazioni verranno comunicate nell’imminenza del salone.

  • shares
  • Mail