Audi Q7: al CES 2015 con il nuovo infotainment HMI

Audi Q7 – Il nuovo Suv porterà al debutto il sistema di infotainment HMI, con Audi che presenterà al CES 2014 anche i nuovi fanali Matrix Laser.

a:2:{s:5:"pages";a:3:{i:1;s:0:"";i:2;s:48:"Audi Q7: l'infotainment Apple e Android in video";i:3;s:30:"Audi Q7: Primo video ufficiale";}s:7:"content";a:3:{i:1;s:2372:"

CLICCA QUI PER SCOPRIRE TUTTO SU INTERNET OF THINGS

Audi Q7 – Il 2015 per Audi sarà un anno molto importante fin dall’inizio. Il marchio dei Quattro Anelli presenterà infatti al CES 2015 di Las Vegas i suoi nuovi fanali Matrix Laser ed esporrà anche l’innovativo impianto di infotainment Audi HMI. Come già fatto in passato con l’Audi TT, il Consumer Electronics Show per Audi sarà l’occasione per esporre le nuove tecnologie che arriveranno all’interno della gamma nei mesi successivi. La nuova Audi Q7, ad esempio, dovrebbe fare il proprio debutto internazionale al Salone di Detroit 2015, con il CES che dovrebbe anticiparne gli interni, proprio come avvenuto lo scorso anno per la nuova generazione dell’Audi TT.

Al centro dell’attenzione all’interno dell’abitacolo del Suv sarà presente il nuovo impianto di infotainment Audi HMI che rappresenta la seconda generazione di infotainment modulare per i Quattro Anelli. I designer ed i tecnici hanno infatti sviluppato un sistema interamente orientato verso il guidatore, capace di supportarlo durante la guida fornendo informazioni utili senza distrarlo. Tra le novità più importanti si segnala un grande pannello touchpad che permette di comandare con massima facilità il sistema, potendo inserire le lettere degli indirizzi del navigatore in maniera rapida e semplice.


Oltre a questo sulla nuova Audi Q7 sarà presente l’integrazione con i sistemi Android Auto ed Apple Car Play, con Audi che ha studiato anche un nuovo quadro strumenti digitale da 12.3 pollici che fornisce tutte le informazioni di navigazione direttamente davanti agli occhi del guidatore. Ovviamente uno dei punti forti del sistema è la personalizzazione, con Audi che permette ai propri clienti di impostare diverse opzioni di visualizzazione così da assecondare i gusti del guidatore.

";i:2;s:2811:"

Audi Q7: l'infotainment Apple e Android in video

Audi Q7 - In attesa del Salone di Detroit 2015 Audi continua a mostrare in video il nuovo Suv spiegando, in questo caso, l'innovativo sistema di infotainment.

Audi Q7 - Audi mostra in un nuovo filmato ufficiale il sistema di infotainment con Audi Smartphone Interface che permetterà alla nuova Audi Q7 di utilizzare i sistemi Apple Car Play e Google Android Auto. A seconda dello smartphone utilizzato dal cliente la vettura avrà delle funzioni diverse con dei sistemi dedicati e basati direttamente sullo stesso sistema operativo utilizzato dal telefono. La nuova Audi Q7, che verrà presentata ufficialmente durante il prossimo Salone di Detroit 2015, sarà infatti una delle prime vetture al Mondo ad utilizzare queste nuove tecnologie, proponendosi così ai vertici della gamma dei Quattro Anelli anche sotto l'aspetto tecnologico. Proprio per mostrare queste nuove tecnologie Audi allestirà uno stand dedicato, come già fatto in passato, anche al CES di Las Vegas che si terrà pochi giorni prima del Naias di Detroit.

Ai clienti basterà entrare in auto e collegare il proprio smartphone alla vettura tramite una pratica presa Usb che permetterà anche di ricaricare il telefono. Immediatamente il dispositivo riconoscerà la vettura, avviando la modalità Android Auto o Apple Car Play a seconda che si tratti di un dispositivo Android o di un iPhone. Da questo momento la vettura sarà connessa direttamente con il telefono e basterà selezionare le apposite funzioni dall'impianto di infotainment pe poter utilizzare tutte le potenzialità di queste due nuove piattaforme. Ciò permetterà, ad esempio, oltre a poter effettuare chiamate, dettare e farsi leggere i messaggi, ed ascoltare la propria musica preferita, anche di utilizzare sistemi di navigazione connessi semplicemente parlando alla vettura oppure utilizzando il selettore rotativo presente sul tunnel centrale della vettura.


In futuro, oltre alle numerose funzioni già utilizzabili, arriveranno anche nuove applicazioni pensate per le automobili, con funzionalità avanzate capaci di permettere al guidatore di rimanere sempre connesso senza però distrarsi dalla guida. Audi parla infatti dell'arrivo a breve di App come WhatsApp, Spotify e Pandora, oltre a molte altre.


";i:3;s:7119:"

Audi Q7: Primo video ufficiale


Audi Q7 - Il Suv dei Quattro Anelli si mostra nel suo primo video ufficiale, ecco tutte le caratteristiche e le foto.

Audi Q7 - Il nuovo Suv di Ingolstadt è protagonista di questo nuovo filmato ufficiale che ne mostra le caratteristiche estetiche. La nuova Audi Q7 è stata infatti totalmente rinnovata dal telaio alla meccanica fino all'estetica ed agli interni. Tutte queste novità hanno consentito una riduzione di ben 325 chilogrammi della massa complessiva del veicolo. Questo grazie all'utilizzo di nuovi materiali e tecniche costruttive con il telaio che risulta ben 100 chili più leggero rispetto al passato, con l'Audi Q7 3.0 TFSI che arriva così a pesare 1.970 chilogrammi.

L'alleggerimento, accompagnato da un conseguente abbassamento del centro di gravità di ben 5 centimetri, ha consentito ad Audi di migliorare l'efficienza, la dinamica di guida e le performance del suo Suv di punta. Basti pensare che per alcune versioni il consumo è sceso del 28%, con la gamma che comprende anche un inedito ibrido diesel plug-in. La nuova Audi Q7 sarà infatti disponibile con motorizzazioni V6 benzina TFSI da 333 cavalli o V6 diesel TDI da 333 cavalli, che persto sarà declinato anche in una versione da 218 cavalli, entrambe caratterizzate da una cilindrata di tre litri. Proprio il 3.0 TDI sarà alla base dell'Audi Q7 e-tron Quattro che, grazie all'assistenza di un'unità elettrica disporrà di 373 cavalli e 300 Nm di potenza massima ma, nonostante questa potenza, sarà in grado di percorrere fino a 100 chilometri con solo 1.7 litri di gasolio.


La nuova Audi Q7 proporrà così una gamma estremamente migliorata dal punto di vista delle motorizzazioni, ma anche per quanto riguarda l'abitabilità e la spaziosità degli interni. La configurazione dell'abitacolo sarà a cinque o a sette posti a seconda della versione, con il bagagliaio che avrà una volumetria minima di 890 litri per la cinque posti e di 295 litri per la variante con due sedili aggiuntivi.

Nuova Audi Q7 2015: foto e caratteristiche

Nuova Audi Q7 2015: il Suv ai vertici della gamma Audi si presenta più leggero ed efficiente con una nuova serie di motori e di tecnologie.

Nuova Audi Q7 2015

Con la nuova Audi Q7 2015 il marchio di Ingolstadt ha intenzione di innalzare ulteriormente il livello del Suv più lussuoso dell'intera gamma Audi. La nuova Audi Q7 debutterà al Salone di Detroit 2015 con un aspetto familiare ma totalmente rivisitato che si abbina a nuove tecnologie costruttive che hanno migliorato la Sport Utility insieme ad una nuova gamma di propulsori e di tecnologie pensate per la sicurezza, per l'efficienza e per l'intrattenimento a bordo. La nuova Audi Q7 pesa ben 325 chilogrammi in meno rispetto alla precedente generazione con l'Audi Q7 3.0 TFSI che fermerà così l'ago della bilancia a 1.970 chilogrammi. Ben 24 chilogrammi sono stati risparmiati dall'utilizzo di nuove portiere in alluminio, stesso materiale che ha permesso di risparmiare 71 chilogrammi anche nella struttura portante della vettura insieme a nuovi metodi produttivi che hanno reso più rigido il telaio pur facendolo pesare 100 chilogrammi in meno rispetto al passato abbassando così il centro di gravità di 50 millimetri.


A beneficiare del peso anche la dinamica di marcia ma non solo visto che alcuni dei nuovi motori che presentano un'efficienza migliorata fino al 28% rispetto al passato grazie anche al Cx di 0.32. Inizialmente Audi renderà disponibile la nuova Audi Q7 con due motori a sei cilindri, un 3.0 TDI da 272 cavalli ed un 3.0 TFSI da 333 cavalli, con la gamma che presto si arricchirà di un 3.0 TDI da 218 cavalli e dell'Audi Q7 e-tron Quattro, la prima ibrida plug-in diesel della storia Audi. Proprio quest'ultima versione, che accoppierà il 3.0 TDI da 258 cavalli ad un motore elettrico, sarà caratterizzata da una potenza di ben 373 cavalli ed una coppia di 700 Nm che porteranno l'ibrida da 0 a 100 chilometri orari in 6.0 secondi e fino ad una velocità massima di 225 chilometri all'ora. Nonostante queste performance, sarà in grado di consumare solo 1.7 litri di gasolio ogni 100 chilometri, potendo anche sfruttare un'autonomia di 56 chilometri in modalità puramente elettrica.


La nuova Audi Q7 3.0 TDI disporrà così di un sei cilindri da 272 cavalli e 600 Nm in grado di portarla da 0 a 100 chilometri orari in 6.2 secondi, spingendola fino ad una velocità massima di 234 chilometri orari a fronte di un consumo dichiarato pari a 5.7 litri ogni 100 chilometri. Da questa unità deriverà successivamente una versione depotenziata da 218 cavalli e 500 Nm che andrà a posizionarsi alla base della gamma insieme al futuro 2.0 TFSI da 252 cavalli e 370 Nm che al momento risulta principalmente pianificato per i mercati asiatici e per l'America. Dal punto di vista dei motori a benzina sarà però presente, fin dal momento del lancio, l'Audi Q7 3.0 TFSI con il V6 sovralimentato da 333 cavalli e 440 Nm di coppia che porteranno il Suv da 0 a 100 chilometri orari in 6.1 secondi e gli permetteranno di raggiungere una velocità massima di 250 chilometri orari a fronte di un consumo medio dichiarato pari a 7.7 litri di benzina ogni 100 chilometri.


La nuova Audi Q7 si dimostra più compatta rispetto al passato con una lunghezza inferiore di 37 millimetri ed una larghezza minore di 15 millimetri rispetto al passato, pur presentando spazi interni migliorati con configurazioni a cinque o sette posti. L'Audi Q7 a cinque posti propone così un bagagliaio che oscilla da un minimo di 890 litri ed un massimo di 2.075 litri, con la variante con due sedili in più che si rivela capace di 295 litri in configurazione a sette posti e di 770 litri nel caso i passeggeri siano solo cinque. Il vano di carico è stato inoltre abbassato di 46 millimetri e sempre per la comodità d'utilizzo Audi ha sviluppato un nuovo raffinato sistema di condizionamento dell'aria comandabile tramite appositi display capacitivi. Oltre a questo la parte tecnologica è rinforzata dalla presenza del nuovo impianto di infotainment Audi MMI che per la prima volta risponde con una sensazione tattile all'immissione degli input sul touch screen da 7 o 8.3 pollici. Un nuovo sistema di comandi vocali evoluto si abbina poi all'Audi Virtual Cockpit con schermo da 12.3 pollici. ";}}

  • shares
  • Mail
35 commenti Aggiorna
Ordina: