Denunciato il parcheggiatore abusivo che strappa le multe [Video]

Un parcheggiatore abusivo che vi facesse trovare una multa non sarebbe "professionale". Ma non sempre le cose vanno come ci si aspetta...

Agiva praticamente indisturbato nel centro storico di Napoli. Il parcheggiatore abusivo di 49 anni, che già era stato affidato in prova ai servizi sociali per scontare una pena, in alternativa al carcere, è stato denunciato alle autorità in seguito a questo video che lo inchioda senza mezzi termini: appena dopo che la Polizia Municipale compila delle multe e le mette sui parabrezza, lui le rimuove delle auto che doveva sorvegliare, fatte parcheggiare in sosta vietata sotto le sue stesse disposizioni.

È stato quindi colto in flagrante da alcuni agenti di Polizia che si trovavano nei paraggi: l'uomo ha tentato di fuggire ma è stato braccato poco dopo.

Il video è stato girato da un palazzo a Napoli, in via Conte di Ruvo, proprio di fronte al teatro Bellini. Gli è stata quindi imputata la violazione dell’art. 490 del codice penale, ossia “distruzione, occultamento o soppressione di atti veri”.

A Napoli il parcheggiatore abusivo fa carta straccia delle multe 3/11/2014

Non riuscirete a prendere la multa, nemmeno volendo. Il parcheggiatore abusivo "in servizio" vi farà sparire il foglietto prima che voi ritorniate per salire in macchina e andarvene a casa. Questo è quanto catturato dalle immagini girate da un balcone che affaccia su via Torelli a Napoli, quartiere Chiaia. Il parcheggiatore in questione si trova davanti una sfilza di auto che avrebbe dovuto "presidiare", sulle quali giacciono i famigerati foglietti compilati dagli agenti della Polizia Locale o dagli ausiliari del traffico. Sono parcheggiate nelle strisce blu, ma invece di apporre il "grattino" sul cruscotto o il bigliettino rilasciato da un parcometro nelle vicinanze, i proprietari si sono affidati, non sempre volontariamente, alla custodia del parcheggiatore.

Il "servizio", che per tradizione è completo, può prevedere su richiesta anche la rimozione delle ganasce applicate dalle Forze dell'Ordine per immobilizzare un mezzo colpevole di un'infrazione. La tariffa è variabile e spesso frutto di una trattativa, ma può arrivare fino a 5 euro per macchina nel fine settimana. Ovviamente, una volta incassata la somma per sorvegliare le auto, non si può fare brutta figura col "cliente" facendogli trovare la contravvenzione, e quindi cosa fa? Le si toglie tutte, una ad una, così da non far trovare la seccatura agli "ignari" proprietari.

Come è prevedibile, il fatto che le multe vengano tolte dai parabrezza non significa che queste svaniscano nel nulla, ma, come riporta Blitz Quotidiano, la maggior parte delle volte gli intestatari dei documenti risultano nullatenenti e quindi le somme non possono venire riscosse dal comune. Un fenomeno, quello dei parcheggiatori abusivi, molto noto a Napoli, che anche nei media ha assunto rappresentazioni di diverso tenore, spaziando dal comico al drammatico. I ragazzi di The Jackal l'hanno messo in scena con lo stile che li contraddistingue nel loro cortometraggio The Parker, un bel lavoro che vi proponiamo qui sotto.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: