Prefix Medusa: dagli Stati Uniti la Dodge Viper SRT roadster

Dieci fortunati avranno la possibilità di mettere in garage la Prefix Medusa, fuoriserie che prefigura l'ancora eventuale Dodge Viper SRT open top: il tetto è sostituito da una capote in tessuto.

Prefix Medusa

La statunitense Prefix è nota in ambito automobilistico per realizzare prototipi o vetture in esemplare unico, maquette, plance ed automobili di pre-produzione destinate ai cosiddetti clinic test. Da qualche mese l’azienda del Michigan si è lanciata anche nelle elaborazioni di vetture già in commercio. E’ nato così il reparto Prefix Performance, la cui prima fatica è denominata Medusa. Si tratta nient’altro che della Dodge Viper SRT in configurazione Roadster, modello non ancora confermato in forma ufficiale e che Prefix vuole per il momento lanciare in serie limitata di 10 esemplari.

Approfondisci: tutte le informazioni a riguardo della Dodge Viper SRT

Tutti sono ovviamente privi del tetto rigido e lo sostituiscono con una capote in tessuto, ma il sito ufficiale dell’azienda non rivela purtroppo se il meccanismo di apertura/chiusura sia ad azionamento manuale o automatico. La Medusa prevede alcuni contenuti esclusivi, fra cui ad esempio il logo applicato sulla fiancata, un placchetta nella plancia con riportato il numero dell’esemplare, il rinforzo ad X nel cofano anteriore verniciato in tinta carrozzeria e la possibilità di scegliere una vernice specifica, da abbinare magari alle classiche bande trasversali.


La Prefix Medusa costa 35.000 dollari (circa 26.000 euro) più ovviamente il costo di una Dodge Viper SRT, che oltreoceano è in vendita per 102.485 dollari (75.900 euro). A livello tecnico è previsto il V10 da 8.4 litri, che sviluppa 649 CV ed 814 Nm. Sulla coupé lo 0-100 km/h è pratica da circa 3 secondi, mentre la velocità massima è superiore a 330 km/h.

  • shares
  • Mail