Volkswagen Passat: storia e immagini delle otto generazioni

La prima vettura è stata prodotta nel 1973, per poi proseguire il suo successo con continui aggiornamenti

Guarda la fotogallery delle otto generazioni della Volkswagen Passat

La Volkswagen Passat è giunta alla sua ottava generazione, presentata proprie in queste ore al Design Center di Potsdam. La vettura è stata prodotta dal 1973 ed ha subito avuto un più che discreto successo, diventando il modello di maggior rilievo della casa tedesca assieme alla Golf. La prima versione è stata realizzata dalla matita di Giorgetto Giugiaro, nelle versioni berlina e station wagon, restando sul mercato per otto anni e facendo poi spazio alla seconda serie dal 1981, con un pianale leggermente più lungo rispetto alla precedente.

NUOVA VOLKSWAGEN PASSAT: INFORMAZIONI E FOTO LIVE

Ci fu un leggero restyling nel 1986, riguardante soprattutto il frontale, per poi passare alla terza generazione l’anno successivo. Fu un cambiamento abbastanza sostanziale, perché cambiarono le forme e diventarono molto più curvilinee ed era priva della griglia frontale. Il 1994 fu segnato dall’arrivo sul mercato della quarta serie, in cui venne eliminato il solco sulla fiancata e fu ridisegnato il frontale, dando così un aspetto completamente nuovo alla Volkswagen Passat, nonostante non ci fu alcuna modifica strutturale sostanziale.

La quinta generazione arrivò nel 1996 e venne condiviso il pianale con l’Audi A4, con motore longitudinale e trazione anteriore, riprendendo un po’ il disegno delle prime due serie. Ben nove anni restò sul mercato, prima di passare alla sesta serie del 2005, con novità più a livello di comfort (come il freno di stazionamento elettronico) che dal punto di vista estetico. Ed arriviamo poi ai giorni nostri, nel 2010, con la settima generazione, con un design quasi completamente rivisto e rinnovato. Ora è il momento dell’ottava serie.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: