Mercedes SLS AMG: un esemplare vola giù dalla nave mentre è in viaggio verso l'Argentina

Nel giugno 2013 il neo-acquirente di una Mercedes SLS AMG avrà ricevuto una comunicazione poco confortante: "Ci spiace, ma la sua automobile è caduta nel Rio de la Plata". Le immagini del disastro.

La Mercedes SLS AMG resta per 5 giorni sul fondale del fiume

Poteva essere la 19° Mercedes SLS AMG a sfrecciare lungo le strade dell’Argentina. Tornerà invece ad Affalterbach, nella Germania centro-meridionale, dove ha sede il reparto AMG e dove i tecnici potranno valutare in tutta calma se la vettura ha ancora qualche componente in ordine. Altrimenti finirà al ‘macero’, dopo essere caduta da una nave portacontainer ed essere rimasta per 5 giorni sui fondali del Rio de la Plata.

E’ successo nel giugno 2013, ma il fatto è emerso solo negli scorsi giorni ed ha trovato ampio risalto sui mezzi di comunicazione del paese sudamericano. La SLS AMG era parcheggiata all’interno di uno dei tre container scivolati nel Rio de la Plata, poco prima che la nave raggiungesse Buenos Aires ed il porto di Ensenada. I sommozzatori hanno poi impiegato 5 giorni per recuperare l’automobile, il cui motore ed il cui impianto elettrico erano già compressi.

NON E' L'UNICA SLS A RESTARE CON LE RUOTE NELL'ACQUA

Un tecnico dell’assicurazione ne ha comunque valutato lo stato di salute, ma si è espresso con termini pessimistici. Mercedes se l’è quindi ripresa, costretta a rinunciare ad un corposo assegno: la SLS AMG costa in Argentina la bellezza di 710mila dollari statunitensi (522mila euro).

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: