Tutor autostrade: come funziona e la mappa aggiornata

Dal 2005 è il sistema di controllo della velocità più moderno e sicuro in funzione in Italia. Ma come funziona e dove si trova?

a:2:{s:5:"pages";a:2:{i:1;s:0:"";i:2;s:52:"Elenco Completo Tutor Autovelox Autostrade in Italia";}s:7:"content";a:2:{i:1;s:2562:"

tutor-autostrade

Le prime tratte sono state attive in Italia nel 2005, ma da allora il cosiddetto Tutor si è espanso sull'intero territorio italiano, coprendo ampie tratte autostradali e, di fatto, dimezzando gli incidenti mortali in quelle zone stradali. Il Tutor è un sistema di controllo della velocità delle automobili che percorrono l'autostrada, non fissando la velocità in un determinato punto, ma calcolando la velocità media in quella tratta controllata.

Come detto, a differenza degli autovelox, il tutor non immortala la velocità di una vettura in un preciso istante, ma invece registra il passaggio dell'automobile nel punto d'ingresso A e, poi, il passaggio nel punto d'uscita B, coprendo così un tratto autostradale più o meno lungo. In questo modo, invece della velocità di punta, viene calcolata la velocità media in quella tratta e se la media supera il limite arriva la multa. Il tutor è automatico, non ha bisogno della presenza di agenti della Polizia, con un risparmio economico e di tempo.

LEGGI ANCHE: Tutor autostrade, la mappa aggiornata

Ma il Tutor funziona? Sì, e ha diversi vantaggi rispetto agli autovelox. In primo luogo obbliga gli automobilisti a tenere uno stile di guida sicuro e una velocità moderata per lunghi tratti di autostrada, dall'altro evita una situazione tipicamente pericolosa in caso di autovelox. Cioè evita che le vetture inchiodino alla presenza di un autovelox, con il concreto rischio di tamponamenti. Si tratta di una doppia sicurezza, che permette a chi viaggia di superare il limite in caso di necessità – per un sorpasso o per evitare un ostacolo – ma di mantenere comunque una velocità contenuta ed entro i limiti per lunghe tratte. A ciò si aggiunga che le posizioni dei Tutor sono noti, con la cartina delle autostrade costantemente aggiornate e sono ben segnalati, evitando brutte sorprese per gli automobilisti che possono sapere in anticipo quali tratte autostradali ne sono interessate.

Ma dove sono i Tutor sulla rete autostradale italiana? A oggi sono diverse le tratte interessate. Come detto, le tratte sono segnalate dalla società Autostrade e le trovate a questo link, con un PDF che riportiamo nella prossima pagina. Come si vede, le tratte sono ben chiare, ricordatevi sempre di controllare dove sono i tutor prima di mettervi in viaggio.

(continua)

";i:2;s:415:"

Elenco Completo Tutor Autovelox Autostrade in Italia

";}}

  • shares
  • Mail