Maserati: in arrivo una variante biturbo del V6 Pentastar

Maserati GranCabrio Sport - Salone di Ginevra Live 2011

Alcune fonti vicine a Maserati hanno rivelato agli americani di InsideLine che il Tridente adotterà presto una variante biturbo del V6 Pentastar, motore recentemente lanciato sui modelli più freschi del Gruppo Chrysler, con cilindrata di 3.6 litri e aspirazione naturale. La notizia di per sé non è nuovissima: già tre settimane fa si parlava del debutto di quest'unità sulla cosiddetta "baby Quattroporte", la berlina di segmento E di prossimo debutto. Ma a quanto pare non sarà solo lei ad usare il sei cilindri USA.

Secondo le indiscrezioni raccolte dai colleghi d'Oltreoceano, il V6 biturbo è addirittura destinato a sostituire i 4.2 e 4.7 V8 attualmente adottati da Quattroporte, GranTurismo e GranCabrio. L'unità adottata dalla casa modenese sarà peraltro più piccola del 3.6 aspirato. Per la precisione, si parla di un 3.0, verosimilmente più propenso a salire di giri e a tirare fuori gli attributi nelle zone alte del contagiri, rispetto al motore da cui deriva.

La notizia è naturalmente da prendere con le pinze, dal momento che il V8 Maserati è poco meno che un monumento al meglio dell'ingegneria motoristica. E dare per scontato un suo pensionamento definitivo, in ossequio alle esigenze di riduzione dei consumi e delle emissioni, ci pare francamente un po' avventato. Chi vivrà, vedrà.

  • shares
  • Mail
76 commenti Aggiorna
Ordina: