BMW X4

In fase di lancio saranno previsti sei motori, benzina e diesel, con potenze da 184 CV a 313 CV. Per tutte il cambio è automatico ad 8 rapporti. La X4 è inoltre il primo modello BMW ad introdurre una nervatura doppia sulla fiancata.

BMW amplia la famiglia X ed introduce una Sports Activity Coupé di segmento medio. È la X4, vettura che riprende numerosi elementi meccanici della X3 e rispetto alla quale si pone come variante di matrice più sportiveggiante. La formula non è certo inedita: i vertici dell’Elica hanno replicato l’operazione allestita a suo tempo con le X5 ed X6, una vestita con l’abito e l’altra con la tuta. Quest’ultima si rivela oltretutto di taglio decisamente attillato, se è vero che la linea del tetto raggiunge il punto più alto sopra il guidatore e scende fino a disegnare un volume posteriore in stile coupé. La BMW X4 introduce poi una significativa novità di carattere stilistico: la nervatura laterale è bipartita.

Una metà sale dai passaruota anteriori verso le maniglie posteriori, mentre la seconda ‘graffia’ il parafango posteriore e restituisce un’impressione di maggior sportività. In coda viene poi installato un diffusore, mentre la posizione di guida risulta più bassa (- 20mm) rispetto alla X3. L’abitacolo ospita cinque passeggeri – ma è prevista anche la configurazione a quattro poltrone – ed il divanetto posteriore è sezionato nello schema 40:20:40. In fase di lancio sarà disponibile con sei motori, tutti abbinati al cambio automatico Steptronic ad otto marce e muniti delle tecnologie Efficient Dynamics. La BMW X4 xDrive 20i mette a disposizione 184 CV e 270 Nm, copre lo 0-100 km/h in 8.1 secondi e raggiunge la velocità massima di 212 km/h; consuma 7.2 l/100 ed emette 168 g/km di CO2.

La BMW xDrive 28i sviluppa 245 CV e 350 Nm, scatta da 0 a 100 km/h in 6.4 secondi e raggiunge la velocità massima di 232 km/h, mentre i consumi si attestano a 7.3 l/100 km e le emissioni di CO2 a 169 g/km. Al vertice della gamma c’è la BMW X4 xDrive35i (306 CV e 400 Nm), per cui viene dichiarata una velocità massima di 247 km/h, un’accelerazione sullo 0-100 km/h in 5.5 secondi ed un consumo di 8.3 litri ogni 100 chilometri (193 g/km di CO2). Gli amanti del gasolio possono invece scegliere fra le xDrive 20d, xDrive 30d ed xDrive 35d. La prima accelera da 0 a 100 in 8 secondi, raggiunge i 212 km/h e consuma 5,2 l/100 km (136 g/km di CO2). Il suo motore assicura 190 CV e 400 Nm.

Il gradino superiore è occupato dalla sei cilindri 3.0 monoturbo, da 258 CV e 560 Nm, che garantisce uno 0-100 km/h in 5.8 secondi, la velocità massima di 234 km/h e consuma 5.7 l/100 km/h (149 g/km di CO2). Completa l’offerta il 3.0 biturbo da 313 CV/630 Nm. Accelera da 0 a 100 km/h in 5.2 secondi, raggiunge i 247 km/h e consuma 6.0 l/100 km/h (157 g/km di CO2). La BMW X4 garantisce poi un’ampio ventaglio in materia di sistemi di sicurezza ed assistenza alla guida, come l’Active Cruise Control (con funzione di stop & go in coda) e la piattaforma ConnectedDrive Services. Il conducente può ricevere informazioni sul traffico in tempo reale e gestire una moltitudine di applicazioni, fra cui Facebook, Twitter e le principali piattaforme di streaming musicale.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su BMW

BMW viene fondata nel 1913 e si dedicò inizialmente alla produzione di aerei. Il suo acronimo rappresenta la traduzione di Fabbrica di Motori Bavarese e ne descrive la missi [...]

Tutto su BMW →