Volkswagen Maggiolino: ritrovato un esemplare rubato 40 anni fa

Un Volkswagen Maggiolino rubato nel 1974 e ritrovato dopo 40 anni: ecco l'incredibile storia che arriva dall'America.

Volkswagen Maggiolino

Nel 1974 Joseph McDonald, uno studente del college di Knoxvillem in Tennessee, denunciò il furto del proprio Volkswagen Maggiolino. La vettura era del 1965 ed era caratterizzata da una carrozzeria rossa, con lo studente che la utilizzava per gli spostamenti quotidiani. Una bella sfortuna per Joseph che si è trovato senza auto da un giorno all'altro. La sua vita però è continuata ed ovviamente ha acquistato anche altre autovetture negli anni, lasciando i propri recapiti alla polizia di Knoxville, fiducioso in un possibile ritrovamento del proprio veicolo. Purtroppo dopo qualche mese Joseph McDonald si rassegnò e convinto che non avrebbe più ritrovato il suo amato Volkswagen Maggiolino.

Esattamente 40 anni dopo la scomparsa della vettura, gli agenti dei controlli doganali di Detroit hanno ritrovato il Volkswagen Maggiolino rubato nel 1974 a Joseph McDonalds. La vettura stava infatti per essere spedita in Europa per un restauro completo, con l'attuale proprietario, un uomo del Michigan, che non era a conoscenza della travagliata storia di questa classica europea. Purtroppo i contatti di quarant'anni fa lasciati da Joseph McDonald alla polizia non sono più attivi ed attualmente si sta cercando il proprietario originale della vettura per riconsegnargliela, anche se non la riconoscerà immediatamente visto che nelle quattro decadi di lontananza i vari proprietari hanno apportato diverse modifiche, riverniciandola di bianco sopra al colore originale rosso.

Nei quasi sett'antanni di carriera del Volkswagen Maggiolino originale, prodotto dal 1938 al 2003, si contano più di 21 milioni e mezzo di esemplari venduti, per una delle vetture più longeve della storia, nonché una delle prime vere automobili globali mai concepite.

  • shares
  • Mail