Il passaruota è in fibra di vetro? Il cane lo addenta

"Sono tornato a casa ed ho visto Luce sporca di bianco. Pensavo che avesse catturato un uccello e che quelle fossero le piume". Era invece il passaruota in fibra di vetro della sua DB9, che Luce aveva addentato.

Quando il cane mangia il passaruota...

Un automobilista di Chedzoy (Inghilterra) è rimasto letteralmente basito nello scoprire quanto combinato dal suo cane, un meticcio di quattro anni chiamato Luce: l’animale ha infatti morsicato e distrutto il paraurti in fibra di vetro della sua Aston Martin DB9 Volante. “Sono tornato a casa ed ho visto Luce sporca di bianco – ha raccontato Royston Grimstead a Yahoo –. Pensavo che avesse catturato un uccello e che quelle fossero le piume, ma invece era la fibra di vetro della mia macchina”. Grimstead ha punito il cane con estrema severità, affidandolo ad un’altra famiglia. “Non andava d’accordo con l’altro cane che possiedo” si è poi giustificato il 42enne.

L’Aston Martin DB9 venne introdotta nel 2003 in sostituzione della DB7. Fu il primo modello realizzato nello stabilimento di Gaydon, e porta la firma di Ian Callum ed Henrik Fisker. Misura 4.71 metri in lunghezza, 1.88 metri in larghezza ed 1.27 metri in altezza, adotta un motore V12 da 6 litri (456 CV, 569 Nm) e copre lo 0-97 km/h in 4.7 secondi, per una velocità massima di 300 km/h. La Volante pesa 59 chili più della coupé e rispetto a quest’ultima perde qualche km/h in velocità massima, dal momento che Aston Martin ha voluto limitarla a 266 km/h. La capote in tessuto si apre e chiude in 17 secondi.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: