Ferrari: il raduno in Nuova Zelanda è con 140 vetture (e 3 Formula 1)

Il neozelandese Historic Racing Club ha organizzato la quinta edizione del principale evento motoristico nella terra dei kiwi. Tutte le automobili partecipanti (140) avevano il Cavallino sul cofano.

Il New Zealand Festival of Motor Racing è un appuntamento a cadenza annuale organizzato dall’Historic Racing Club. Si svolge presso l’Hampton Down MotorSport Park, circuito di 3.8 chilometri a pochi chilometri da Auckland ed omologato in conformità delle norme FIA di secondo livello – non può quindi ospitare gare di Formula 1. Qui si è svolta la V edizione del principale festival automobilistico neozelandese, dedicato come ogni anno ad un marchio. La scelta è caduta su Ferrari. I proprietari di una vettura con il Cavallino sul cofano si sono dunque ritrovati nel fine settimana appena concluso, dando origine ad un serpentone composto da ben 140 autovetture.

Erano presenti modelli recenti, altri più agée e persino automobili da competizione. Queste erano le Ferrari 412T1 di Gerhard Berger e Jean Alesi, oltre ad una 156-85 risalente al 1985 e guidata in quella stagione da Michele Alboreto e Stefan Johansson. Ha partecipato all’esibizione anche una rarissima Ferrari 750 Monza, automobile prodotta in 31 esemplari e risalente al 1954. Il suo schema tecnico prevede un motore quattro cilindri longitudinale da 3 litri e 260 CV, un telaio tubolare in acciaio e sospensioni anteriori indipendenti e posteriori a ponte De Dion. La carrozzeria è invece opera di Scaglietti. Vinse l’edizione 1954 del Tourist Trophy.

  • shares
  • Mail