SEAT Leon ST 4Drive

Lo schema tecnico prevede una frizione Haldex di quinta generazione, sistema già adottato sulle vetture del gruppo VAG con motore trasversale. In fase di lancio sarà abbinata ai motori 1.6 TDI e 2.0 TDI.


Seat Leon ST 2014 in Italia

La SEAT Leon ST 4Drive debutta in questi giorni al salone di Vienna ed introduce in gamma la trazione integrale, abbinata ai motori TDI da 105 CV e 150 CV. Lo schema tecnico non prevede novità e si rivela comune alle sorelle con motore trasversale. È quindi utilizzata una frizione di tipo Haldex, soluzione tecnica giunta alla sua quinta serie ed ora più leggera di 1.4 chili. Cambia inoltre la sua risposta alla sollecitazioni, a vantaggio della facilità di guida e della sicurezza. Il consumo medio oscilla fra 4.5 e 4.8 litri ogni 100 chilometri. La ST 4Drive 1.6 TDI sarà disponibile da aprile, mentre la 2.0 TDI verrà lanciata dall’estate. Da valutare la disponibilità delle quattro ruote motrici sulla berlina e sulla SC.

La wagon spagnola misura 4.54 metri ed è pertanto quasi 28 centimetri più lunga della hatchback. Ne trae beneficio il vano bagagli, ampio 587 litri con il divanetto in posizione d’utilizzo e 1.470 litri a sedili abbattuti. Il passo resta identico alla berlina (2.636 millimetri). Pesa un minimo di 1.233 chili, ossia 45 chili in più della cinque porte. Di serie vengono poi offerti il divanetto ed il sedile lato passeggero ripiegabili, oltre al doppio fondo nel bagagliaio. Di serie o in opzione è possibile contare su accessori quali l’Adaptive Chassis Control (DCC), il Progressive Steering, l’Adaptive Cruise Control (ACC) ed i gruppi ottici con tecnologia Full-LED.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: