Audi A8 L Security al Salone di Detroit 2014

Capi di stati e personalità d'alto profilo hanno da ora un'automobile indicata per le loro ambizioni: la A8 L Security rispetta il criterio di sicurezza VR7 e viene proposta in abbinamento ai possenti motori V8 TFSI e W12.

Audi A8 L Security

L’Audi A8 L Security occupa il vertice della famiglia A8 e si configura quale specifico allestimento per capi di stato ed alte personalità, in virtù degli accorgimenti introdotti per aumentarne il livello di sicurezza. Ad Ingolstadt hanno quindi sviluppato una berlina conforme allo standard VR7 – alcune zone rispettano tuttavia i criteri VR9 e VR10 –, irrigidita nella struttura dell’abitacolo ed equipaggiata con numerosi elementi di rinforzo: nelle portiere vengono inseriti appositi pannelli ed il pavimento è sottoposto a blindatura, mentre i vetri dei finestrini, del parabrezza e del lunotto sono rivestiti nella loro sezione interna da un’anima in policarbonato.

Optional i finestrini laterali elettro-meccanici, che permettono di abbassare il vetro fin quasi al suo limite. Le portiere laterali sono inoltre bloccabili in qualsiasi posizione. Nel vano bagagli è poi presente una sorta di ‘scatola magica’, realizzata in ceramica ed alluminio, che ospita l’unità di controllo ed una batteria supplementare. Di serie anche l’interfono, il sistema anti-incendio, il sistema per la pulizia dell’aria nell’abitacolo ed un sistema che facilità l’uscita dei passeggeri in condizioni di pericolo, attraverso l’innesco di una micro-carica esplosiva: le portiere vengono in tal modo portate al collasso. Il telaio, l’impianto frenante ed i controlli elettronici ricevono specifiche tarature, accorgimento necessario per gestire il comportamento di una vettura sensibilmente più pesante della sua omologa civile.

I cerchi in lega vestono pneumatici 255/70, sviluppati in maniera tale da lavorare anche quando bucati (fino alla velocità massima di 80 km/h). L’abitacolo non presenta novità di sorta. La A8 L Security è disponibile con i motori V8 TFSI 4.0 (435 CV, 600 Nm) e W12 6.3 (500 CV, 625 Nm). Il cambio è automatico ad otto rapporti, la trazione integrale. E' presente al salone di Detroit.

  • shares
  • Mail