Audi TT: foto spia della nuova generazione

Già confermata l'assenza di un quadro strumenti fisico, mentre a livello tecnico sono previste l'ossatura MQB e motori di maggior potenza. E lo stile? Richiamerà il modello di prima generazione.

Le foto spia della nuova Audi TT

L’Audi TT sarà il primo modello con i Quattro Anelli sul cofano ad essere privo del tradizionale quadro strumenti, rimpiazzato da un pannello digitale configurabile in due modalità. Questa soluzione renderà soddisfatti i fanatici della tecnologia e delle soluzioni più avveniristiche. Gli amanti della tecnica saranno maggiormente interessati alla nota piattaforma modulare MQB, elemento comune a tutte le nuove segmento C/D del gruppo tedesco e strumento utile per diminuire la massa di circa un quintale: merito dei nuovi elementi in alluminio e degli acciai ad alta-resistenza, mentre la disposizione del motore resterà ovviamente anteriore trasversale.

A livello stilistico è invece prevista un’evoluzione di minor portata. La sportiva di Ingolstadt dovrebbe rivelarsi più tondeggiante e curvilinea, riprendendo in tal modo l’impostazione della prima serie. Lo possiamo desumere da queste nuove foto spia, scattate nel corso dei cosiddetti winter test, nei quali i vari muletti sono collaudati a temperature ben inferiori lo 0. La somiglianza con la TT del 1998 è inoltre sottolineata dai terminali di scarico, ora in posizione più centrale. Da sottolineare inoltre la fisionomia dei gruppi ottici, più sottili ed allungati, che sulle versioni alto di gamma potrebbero adottare la nuova tecnologia Matrix LED.

La gamma motori dovrebbe essere composta dai benzina TFSI con cilindrata di 1.8 e 2.0 litri, mentre chi dovesse macinare chilometri in quantità può invece contare sul 2.0 TDI. La nuova Audi TT dovrebbe esordire nel 2014. Sono ovviamente previste le sue varianti Roadster, S ed RS.

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: