Audi TT: prime immagini della nuova plancia

Il tradizionale quadro strumenti viene rimpiazzato da un pannello TFT, ampio 12.3 pollici, ampio a sufficienza per determinare l'eliminazione dello schermo a centro plancia. L'Audi TT verrà lanciata nel 2014.

La plancia della nuova Audi TT

La terza generazione dell’Audi TT verrà lanciata a 2014 inoltrato. Sappiamo al momento che adotterà la nuova piattaforma modulare MQB, ragion per cui è lecito immaginarla più leggerla e guizzante. Sappiamo inoltre che potrebbe vestire nuovi abiti, di matrice vintage ed ispirati alla TT di prima generazione. Vintage non saranno invece la plancia e l'intero abitacolo, esposto in anteprima durante il CES di Les Vegas (7-10 gennaio) e di cui conosciamo oggi i primi elementi ufficiali. Elemento cardine è sicuramente il nuovo quadro strumenti digitale.

E’ uno schermo da 12.3 pollici, ampio a sufficienza per determinare l’eliminazione del pannello a centro plancia, configurabile in due modalità: nella classic mode il tachimetro ed il contagiri sono in bella vista, mentre nella entertainment mode i due quadranti scivolano in secondo piano e lasciano in evidenza una funzione seconda secondaria (come ad esempio la navigazione). La plancia si rivela minimale, pulitissima, dai numerosi elementi in metallo e soprattutto orientata verso il conducente. Il volante è tagliato nella sua metà inferiore, mentre i sedili S sport includono i poggiatesta.

Da segnalare infine la presenza di uno schermo sul fulcro delle bocchette d’aria, mentre i comandi per gestire temperatura, direzione e forza del flusso d’aria sono anch’essi ospitati nel cardine: è sufficiente muoverlo lungo uno dei suoi assi per variare il parametro desiderato. E’ stato inoltre semplificato l’MMI, nel perimetro dalla cui manopola trovano ora posto solo due tasti.

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: