L’auto è in divieto di sosta? La segnalazione ai vigili di Roma arriva via Twitter

Il comandante dei vigili urbani di Roma ha trasformato il proprio account Twitter e quello del Corpo in bacheca a servizio dei cittadini, i quali possono inviare segnalazioni e fotografie di episodi vietati. Gli agenti li prenderanno poi in esame.

Il Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale accoglie da qualche giorno le segnalazioni dei cittadini anche sotto forma di tweet, come riportato dai colleghi di 06blog. E’ l’iniziativa promossa da Raffaele Clemente, neo comandante dei vigili urbani, che ha trasformato il proprio account e la pagina Twitter ufficiale del Corpo in bacheca sulla quale ‘appendere’ indicazioni e fotografie di episodi critici. È infatti sufficiente inviare un messaggio ai profili @PLRomaCapitale e @raffaeleclement ed indicare la violazione. Gli agenti prendono quindi in esame l’avviso e si recano sul posto, pronti nel caso a compilare il verbale.

Una fra le ultime segnalazioni è stata ad esempio inviata da un automobilista che lamenta l’impossibilità a ricaricare la propria automobile elettrica da una colonnina. Dall’account @PLRomaCapitale gli viene quindi risposto che la segnalazione è stata presa in esame.

Lo stesso Clemente ha poi precisato che le fotografie inviate dai cittadini non verranno mai utilizzate per multare una vettura; la sanzione verrà applicata solo da agenti presenti sul posto. Questa iniziativa non si è comunque rivelata priva di polemiche. I rappresentanti sindacali degli agenti ritengono infatti che tale espediente possa coincidere con la mancata assunzione di nuovo personale.

Ultime notizie su Sicurezza

Sicurezza

Tutto su Sicurezza →