Volkswagen Low-E: in fase di sviluppo il primo parabrezza anti-appannamento

La collaborazione fra i tecnici Volkswagen ed i ricercatori del Fraunhofer Institute for Surface Technology (IST) ha portato allo sviluppo del primo parabrezza anti-appannamento, denominato Low-E. Grazie alla presenza di ossido di indio – che riduce l’emissività termica e quindi la dispersione del calore – questo speciale cristallo permette di rallentare e prevenire l’insorgere di


La collaborazione fra i tecnici Volkswagen ed i ricercatori del Fraunhofer Institute for Surface Technology (IST) ha portato allo sviluppo del primo parabrezza anti-appannamento, denominato Low-E. Grazie alla presenza di ossido di indio – che riduce l’emissività termica e quindi la dispersione del calore – questo speciale cristallo permette di rallentare e prevenire l’insorgere di condensa e fenomeni di congelamento fino a quando il termometro non segna -18° C. Una soluzione valida ed efficace, ma non ancora definitiva: il Low-E infatti non impedisce al ghiaccio di formarsi, ma innalza solamente la temperatura di congelamento. Prima di introdurre in serie il Low-E Volkswagen dovrà comunque risolvere le interferenze riscontrate con l’impianto telefonico veicolare.

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →