Fiat Ottimo per la Cina

Fiat Ottimo è la seconda Fiat destinata alla Cina, con portellone e carrozzeria cinque porte. Farà meglio della Viaggio?

Fiat Ottimo

La Fiat Ottimo ha esordito nelle scorse ore durante il Guangzhou Motor Show (22-30 novembre) e si configura quale variante hatchback della Viaggio, di cui riprende l’estetica generale del corpo vettura e la totalità degli elementi di natura tecnica. Resta ovviamente dedicata al mercato cinese, dove sarà in vendita a partire da circa 100.000 yuan (12.300 euro). L’inizio della commercializzazione è previsto nella prima metà del 2014. Gli stilisti del Lingotto sono intervenuti per ridisegnare parte della sezione anteriore, modificando la griglia anteriore ed il paraurti, con l’intento di riconoscerle una matrice più sportiva ed accattivante.

Nuova anche la zona dei fendinebbia (ora tondeggianti), lambiti da un inedito elemento a LED. Le modifiche di maggior peso sono tuttavia concentrate nel volume di coda. Fiat ha ridisegnato il fascione paraurti e stravolto i gruppi ottici, installando un portellone di generose dimensioni e tagliando il montante C in maniera da ricavare una bagagliaio all’apparenza ben sviluppato. La zona del porta-targa è forse quella destinata a raccogliere giudizi meno lusinghieri, per colpa di un incavo all'apparenza non proprio ben riuscito. L’abitacolo resta invece immutato.

La segmento C verrà prodotta nello stabilimento cinese di Changsha ed aiuterà la quattro porte a raggiungere l’ambizioso traguardo dei 300mila esemplari all’anno. Sarà disponibile con i 1.4 T-Jet da 120 CV e 150 CV, in abbinamento ad una trasmissione manuale a 5 rapporti ed al doppia frizione TCT (optional).

  • shares
  • Mail
22 commenti Aggiorna
Ordina: