Vuole la targa “I poliziotti mentono”. Un cittadino va davanti alla Corte Suprema

L’episodio si svolge nel New Hampshire, stato che come tanti altri negli USA permette di realizzare una targa ad hoc. Un automobilista vuole però scriverci I poliziotti mentono.

Un automobilista di Rochester (New Hampshire) si è rivolto alla Suprema Corte dello stato in cui risiede per avere giustizia su quello che ritiene un abuso: gli è stato infatti proibito di apporre sulla sua automobile la targa COPSLIE, ovvero ‘i poliziotti mentono’. Il Department of Motor Vehicles gli negò la richiesta 3 anni fa, applicando la regola secondo cui una targa personalizzata non ha ragion d’essere quando il suo contenuto è offensivo o volgare. David Montenegro – che nel frattempo ha cambiato il proprio nome in human – si è appellato al primo emendamento, che garantisce la libertà di culto e parola.

Human si è difeso da solo ed ha sostenuto la propria arringa. “COPSLIE è l’espressione adatta per condensare tutti i problemi che ho riscontrato nell’amministrazione del New Hampshire” il discorso di human, arrestato due volte per reati minori: la CBS riporta che l’automobilista è stato pizzicato ad attraversare dove non avrebbe dovuto (jaywalking) ed a protestare contro la polizia. La sua iniziativa è supportata da un’organizzazione per i diritti civili, secondo cui le regole del DMV sono troppo severe e restrittive. Specie per uno stato il cui motto è Vivi libero o muori.

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →