Gruppo PSA: 11.000 licenziamenti volontari contro la crisi

Nonostante gli aiuti varati dal governo francese, il gruppo PSA di Peugeot e Citroen dovrà fare tagli importanti alla propria forza lavoro, attraverso 11.000 licenziamenti su base volontaria. Il 2008 si è infatti chiuso con una perdita di 343 milioni di Euro netti. Il presidente Christian Streiff prevede una prima metà del 2009 ancora più

di Ruggeri


Nonostante gli aiuti varati dal governo francese, il gruppo PSA di Peugeot e Citroen dovrà fare tagli importanti alla propria forza lavoro, attraverso 11.000 licenziamenti su base volontaria. Il 2008 si è infatti chiuso con una perdita di 343 milioni di Euro netti. Il presidente Christian Streiff prevede una prima metà del 2009 ancora più difficile, con un ulteriore calo del 20% delle vendite ed un nuovo anno in rosso, in attesa di una ripresa nel 2010. Previsioni in linea con quelle di altri grandi costruttori, ma difficili da affrontare: nel frattempo Streiff e Ghosn hanno confermato che, seguendo le direttive del governo, l’attività delle fabbriche in territorio francese resterà inalterata.

Citroen DS3 e nuova identità del marchio
nuova Peugeot 3008
Peugeot 308 CC

Via | Autolinknews.com

Ultime notizie su Annunci

Annunci, presentazione di nuovi modelli.

Tutto su Annunci →