Mercato dell’auto americano, il peggiore gennaio dal 1963. La Cina supera gli USA nelle immatricolazioni

Secondo le ultime stime riportate da Automotive News, sono state solo 660.000 le auto nuove immatricolate negli USA a gennaio. Da 46 anni negli Stati Uniti d’America non si vendevano così poche macchine: per ritrovare un gennaio così catastrofico bisogna tornare al lontanissimo 1963. La nostra crisi del settore auto, in confronto sembra una cosuccia

Secondo le ultime stime riportate da Automotive News, sono state solo 660.000 le auto nuove immatricolate negli USA a gennaio. Da 46 anni negli Stati Uniti d’America non si vendevano così poche macchine: per ritrovare un gennaio così catastrofico bisogna tornare al lontanissimo 1963. La nostra crisi del settore auto, in confronto sembra una cosuccia da niente.

Tanto per rendere meglio le dimensioni di questo tonfo epocale, basterà dire che nel gennaio del 2008 si immatricolarono negli USA più di un milione di auto nuove. Come osserva Mike DiGiovanni, un dirigente General Motors, nel mese di gennaio il mercato cinese supererà per la prima volta nella storia quello americano, con i 790.000 esemplari previsti per il gigante asiatico. C’è veramente poco da aggiungere.

Ultime notizie su Dati vendita automobili

Sono lontanissimi gli anni in cui nel nostro paese si immatricolavano quasi 2.5 milioni di automobili nuove. Era un periodo di benessere, di tranquillità economica, durante il quale nessuno prestava troppa attenzione ad un settore che da lì a [...]

Tutto su Dati vendita automobili →