Nel garage delle Porsche da sogno

Dall'Amelia Island Concours D’Elegance ci giunge una foto decisamente strabiliante. Alcune fra le più esclusive e meglio riuscite Porsche di tutti i tempi sono infatti parcheggiate l'una fianco all'altra. Ecco le 953 Dakar, 911 RSR, 911 RSR prototipo e 911 RSR Turbo.

dream_porsche_garage

Gli appassionati della Porsche 911 vivranno nel 2013 una sorta di estasi. Le sono infatti dedicate manifestazioni, rassegne ed eventi, occasioni valide per riassaporare alcune sfumature di un’automobile sempre diversa. Si veda ad esempio quanto successo negli scorsi mesi durante l’Amelia Island Concours D’Elegance, in Florida, quando un appassionato si trovò a scattare questa immagine. Una fianco all’altra si trovano quattro fra le più sognate ed illustri Porsche mai realizzate: la 953 Dakar, la 911 RSR, la 911 RSR prototipo e la 911 RSR Turbo.

La Porsche 953 Dakar venne realizzata nel 1984 ed in quell’anno partecipò alla Parigi-Dakar. Montava un sei cilindri da 300 CV, la trazione integrale di provenienza 959 e pesava 1.250 chili. La Porsche 911 2.8 RSR debuttò nel 1973 e fu realizzata in appena 49 esemplari, tutti equipaggiati con il sei cilindri 2.8 da 308 CV. Accelerava da 0 a 100 km/h in 5 secondi e toccava la velocità massima di 280 km/h. Il prototipo della Porsche 911 RSR risale al 1973 e fu il primo modello ad utilizzare la denominazione RSR. Montava anch’essa il 2.8 da 300 CV, ed introdusse l’alettone posteriore di tipo Mary Stuart. La Porsche 911 RSR Turbo fu invece lanciata nel 1974 ed impiegava il flat six da 2.1 litri e 450/500 CV. Nel 2012 un suo esemplare fu battuto all’asta per 3.245.000 di dollari.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: