Hyundai Motorsport: aperta la sede, dal 2014 nel WRC

Un nuovo reparto Motorsport, una sede nuova di zecca, atteggiamento solo in apparenza modesto e piani a lungo termine: sono questi gli ingredienti di Hyundai per vincere nel WRC con la i20.

Hyundai Motorsport

Se c'è una cosa che abbiamo imparato, è che quando i coreani di Hyundai decidono di fare una cosa... la fanno. Quando hanno individuato come priorità l'Europa, gli abbiamo visto far nascere in pochi anni ben tre sedi/centri nel vecchio continente, più una fabbrica in Repubblica Ceca ed una in Turchia, che tra l'altro verrà ampliata.

Poteva bastare? Evidentemente no. Nonostante la crisi del mercato europeo i numeri ci sono, ma mancava ancora qualcosa per chiudere il cerchio. Ed è così che nasce l'idea dell'impegno nel WRC. Una scelta coraggiosa, che porta finalmente i coreani a cimentarsi in maniera ufficiale nel mondo delle corse. Qualcuno ricorderà infatti qualche Hyundai da rally, ma si trattava di vetture preparate da privati. Da oggi si cambia musica o, se preferite, rombo.

Certo, ci sono mille motivi per scegliere di impegnarsi nello sport. Visibilità, passione, travaso di conoscenze e tecnologie verso la produzione di serie. A patto di essere competitivi, s'intende. Siamo stati allora all'inaugurazione della nuova sede di Hyundai Motorsport, 8.200 mq ad Alzenau in Germania, che diventa così il quarto centro Hyundai in Europa. Entrando sembra passata un'eternità quando le prime vetture coreane, economiche quanto spartane, fecero il loro debutto in Europa. Una considerazione da fare sempre, per comprendere la forza di volontà ed il balzo in avanti fatto.

Hyundai Motorsport
Hyundai Motorsport
Hyundai Motorsport
Hyundai Motorsport

La i20 WRC, presentata durante il Salone di Parigi, verrà preparata nell'officina di Alzenau, ancora in fase di completamento. Ovviamente sono già individuati i reparti, così come sono stati definiti gli uomini chiave. Presidente di Hyundai Motorsport è Gyoo-Heon Choi, già General Manager del Research & Development Centre mentre Capo Squadra nel ruolo di Team Principal è Michel Nandan, una vecchia volpe con esperienza ultra decennale nei Rally RC, già campione del mondo WRC come Direttore Tecnico con Peugeot. Completano il team il Chief Designer Bertrand Vallat (esperienza in Peugeot Sport), l'Engine Manager Stephane Girard (Peugeot Sport, Maserati Corse, Subaru e Citroen Sport), il Team Manager Alain Penasse, (Toyota Team Europe, Peugeot Sport, Michelin) e lo specialista motorsport Ernst Kopp (Toyota, Le Mans, F1). Non sono ancora noti i nomi dei piloti, che verranno comunicati ad Ottobre, e neanche quelli dei tester per i quali bisognerà attendere un mesetto. Una squadra comunque prevalentemente europea, che conta 11 nazionalità con qualche presenza italiana.

Le parole usate durante la presentazione del team sono state molto "diplomatiche". Michel Nandan non vuole sentir parlare di risultati: il 2014 servirà unicamente per il rodaggio della squadra e per raccogliere dati in vista della stagione successiva. Siamo solo riusciti a strappargli che, personalmente, considererebbe un podio come un bel risultato.

La concorrenza ha però poco da star tranquilla: è Gyoo-Heon Choi che sorridendo ricorda a tutti il traguardo finale: la vittoria. E come dicevamo inizialmente, ciò che abbiamo imparato dagli uomini Hyundai è che portano sempre a compimento i propri obiettivi.

Hyundai Motorsport
Hyundai Motorsport
Hyundai Motorsport
Hyundai Motorsport

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: