Norvegia: proprietario Lexus LFA fa rimuovere dosso perché troppo alto

Avete mai pensato alla possibilità di far modificare qualcosa della vostra città per il vostro puro ed unico interesse? Rune Berge Vik, un cittadino norvegese proprietario di una Lexus LFA, è riuscito a convincere la propria Amministrazione a rimuovere un dosso rallentatore perché troppo alto per permettergli di raggiungere casa a bordo della supercar.

La notizia è stata diffusa dal sito Broom ed i fatti si sono svolti nella città di Stavanger. Dopo aver acquistato la costosa auto il signor Vik si è reso conto di avere un problema: la bassa altezza da terra della vettura non gli consentiva di superare un dosso dissuasore situato proprio nei pressi di casa. Molti di noi si sarebbero fermati a disperarsi per l’errore commesso, cercando chissà quale soluzione improbabile e dalla dubbia realizzabilità.

Con grande sangue freddo invece il nostro protagonista ha contattato un membro del consiglio amministrativo locale, spiegando la problematica. Usando la Lexus LFA come auto per i propri spostamenti quotidiani, infatti, era particolarmente urgente trovare una soluzione. Immaginate una richiesta del genere in Italia? In ogni caso le ragioni esposte devono essere state particolarmente convincenti, dato che poco dopo il dosso molesto è stato rimosso per la gioia di Vik e della sua supercar.

Come nota ulteriore ricordiamo che Rune Berge Vik non è un appassionato qualunque della Lexus LFA, auto da sogno prodotta in appena 500 esemplari. Sarebbe infatti stato il primo ad acquistarla in Europa e l'unico in tutta la regione nordica.

Foto | Benny Christensen

  • shares
  • Mail
22 commenti Aggiorna
Ordina: