Alfa Romeo 149: tra un anno dai concessionari

Alfa Romeo 149_render Omniauto

Saranno davvero queste le linee definitive dell’Alfa Romeo 149, l’attesissima sostituta della fortunata (ma ormai un po’ attempata) 147, attesa nelle concessionarie esattamente tra un anno? Al momento non è dato saperlo, ma questi nuovi render proposti da Omniauto appaiono particolarmente convincenti per descrivere una vettura che farà un passo avanti rispetto alla progenitrice quanto a dimensioni e posizionamento di mercato.

Anche la sigla del modello è ancora in discussione ed è spuntato nuovamente fuori lo storico nome Giulia, già attribuito anche alla sostituta della 159: quel che è sicuro è che Alfa vuol tornare ai nomi propri, al posto delle sigle numeriche attuali.

Il frontale riprende quello della piccola Mito, a sua volta ispirato a quello della 8C, ma le diverse proporzioni lo fanno apparire più aggraziato e meglio integrato col resto della vettura. La fiancata ricorda invece la 159, mentre la coda presenta varie analogie sia con quella della sorellina, sia con quella del modello che andrà a sostituire. In particolare, i gruppi ottici - commistione tra quelli circolari della Mito e quelli allungati della 147 – sono gli elementi che convincono di meno.

Valutazioni stilistiche a parte, la nuova compatta Alfa utilizzerà il pianale C-Evo, derivato da quello di Fiat Bravo e Lancia Delta, dalle quali attingerà anche per le parti meccaniche. La gamma motori sarà quindi incentrata sui 1.4 T-jet da 120 e 150 cv,con una probabile futura versione da 180Cv e sui Multijet di 1.6, 1.9 e 2.0, con potenze comprese tra 120 e 190 cv. Più avanti troveremo anche la GTA con il 1.8 Turbo iniezione diretta, per il quale si parla di potenze nell'ordine del 265Cv.

Via | Omniauto.it

  • shares
  • Mail
260 commenti Aggiorna
Ordina: