Porsche: presto il ritorno dei quattro cilindri?

Porsche 911 997 restyling

Noi pensavamo che fosse la Cayman a non dover insidiare la 911. I ruoli, invece, potrebbero presto invertirsi: tutto per “colpa” delle emissioni inquinanti. 912, visto che prima o poi saresti tornata? Secondo una inaspettata rivelazione fornita da Thomas Krickelberg, responsabile Porsche nel comparto motori, l’ultima evoluzione del flat six montato sulla Carrera sarebbe modulare.

Insomma, i tecnici avrebbero previsto di “evirarlo” in caso di impellenti necessità ambientali, trasformandolo in un quattro cilindri. Lo stesso Krickelberg, durante una conferenza in Australia, ha poi avviato una sorta di catilinaria contro le auto più inquinanti, richiamando tutti ad un ordine etico e promettendo significativi sviluppi da parte del brand di Stoccarda.

Porsche 911 997 restyling
Porsche 911 997 restyling
Porsche 911 997 restyling

Porsche 911 997 restyling

Porsche 911 997 restyling

L’ipotetico avvento di un’altrettanto ipotetica coupé a quattro cilindri potrebbe ripercorrere l’operazione commerciale degli anni 1965-’69: la 912 era infatti equipaggiata con lo stesso boxer raffreddato ad aria da 1584cc di cilindrata (90 cavalli e consumi contenuti) della 356 SC. Al termine del suo ciclo vitale venne sostituita dalla 914, la Volkswagen-Porsche. E se, a distanza di cinquant’anni, volessero proporci la Porsche-Volkswagen?

L'ipotetico Flat Four derivato dalla Carrera S 3.8 da 385Cv, limitandosi alla riduzione del numero dei cilindri senza modificare altro,sarebbe un 2,5 litri aspirato da circa 260Cv: il confronto con i 300Cv della Cayman S, ad un prezzo probabilmente simile, potrebbe creare qualche imbarazzo.

Via | MotorAuthority

  • shares
  • Mail
338 commenti Aggiorna
Ordina: