Stabilimento americano per Volkswagen: è quasi ufficiale

Il prossimo 8 luglio Wolfsburg si pronuncerà in maniera definitiva sulla localizzazione del prossimo impianto americano: Volkswagen rompe dunque gli indugi e conferma indirettamente le recenti indiscrezioni da noi riportate nei mesi scorsi. La notizia arriva contestualmente con la smentita da parte della casa tedesca delle voci che volevano il Michigan come lo stato candidato.


Il prossimo 8 luglio Wolfsburg si pronuncerà in maniera definitiva sulla localizzazione del prossimo impianto americano: Volkswagen rompe dunque gli indugi e conferma indirettamente le recenti indiscrezioni da noi riportate nei mesi scorsi.

La notizia arriva contestualmente con la smentita da parte della casa tedesca delle voci che volevano il Michigan come lo stato candidato. Volkswagen puntualizza che preferisce rivolgersi altrove, tenendosi alla larga dalla casa delle Big Three.

A questo punto la “finalissima” per aggiudicarsi la fabbrica, se la giocheranno Alabama e Tennessee, nonostante questi due stati siano in parte svantaggiati per la minore preparazione della forza lavoro rispetto a quella del Michigan, tradizionalmente più avvezza alle catene di montaggio automobilistiche.

Due sono i motivi che hanno spinto i tedeschi oltreoceano: il primo è il tentativo di generare più profitti, dato il cambio favorevole tra euro e dollaro, il secondo è l’obiettivo prefissato da Winterkorn per il 2018, ovvero triplicare le vendite americane raggiungendo il milione di unità.

Via | LeftLane

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →