Porsche 911 Project 50

porsche_911_project_50

La filiale britannica del marchio Porsche ha completato il restauro di una 911 risalente al 1965, denominata per l’occasione Project 50 ed il cui debutto è in programma al Festival of Speed di Goodwood (11-14 luglio). Il significato della Porsche 911 Project 50 non è tuttavia solo di carattere estetico. Porsche GB ha già annunciato di volerla utilizzare durante numerosi appuntamenti in pista, in Gran Bretagna ed in Europa, guidata da vecchie glorie dell’automobilismo o da piloti in attività. L’auto inoltre celebra i 50 anni di attività della succursale d’Albione.

Questo esemplare venne costruito nel settembre 1965 ed è in configurazione a passo corto, famiglia realizzata in 6.607 esemplari fra il 1964 ed il 1968. Utilizza un motore sei cilindri boxer da 1.991 cc, per cui viene indicata una potenza di 130 CV. Fu inizialmente acquistata da un appassionato italiano, che scelte l’opzione della guida a destra e spese l’equivalente di 3.438 sterline (tasse comprese). L’auto fu poi spedita negli stati Uniti e lì rimase fino al termine degli anni ’90, quando venne restaurata e modificata per ottenere l’omologazione FIA, elemento necessario per poter calcare le piste.

Negli scorsi mesi i responsabili di Porsche GB hanno poi deciso di acquistarla e ‘regalarsela’, non prima di aver commissionato un check-in ai tecnici del reparto Porsche Classic.

  • shares
  • Mail