L’Audi Sport Quattro compie 25 anni

Una vera e propria leggenda dell’automobilismo sportivo celebra i 25 anni dal suo debutto. L’Audi Sport Quattro, da cui nacque la mostruosa creatura (da ammirare nei due video allegati) che nelle indimenticabili gare del Gruppo B affrontava le altrettanto celebri Lancia 037 e Peugeot 205 T16, fu lanciata nel 1983, con alcune differenze rispetto alla

Una vera e propria leggenda dell’automobilismo sportivo celebra i 25 anni dal suo debutto. L’Audi Sport Quattro, da cui nacque la mostruosa creatura (da ammirare nei due video allegati) che nelle indimenticabili gare del Gruppo B affrontava le altrettanto celebri Lancia 037 e Peugeot 205 T16, fu lanciata nel 1983, con alcune differenze rispetto alla precedente Audi “Ur” Quattro.

La Sport aveva il telaio a passo corto (220 cm contro 254), la carrozzeria in materiale plastico composito e il motore profondamente rivisto: il 2.1 5 cilindri in linea, alimentato a iniezione meccanica Bosch K-Jetronic e sovralimentato con turbocompressore KKK-k26 e intercooler, venne infatti dotato della distribuzione bialbero, in luogo della precedente monoalbero, e delle quattro valvole per cilindro. Grazie a queste modifiche la potenza passò da 200 a 306 CV.

Dell’auto furono creati solo 214 esemplari, cifra sufficiente ad assicurare la partecipazione al Gruppo B, il cui regolamento accettava solo mezzi prodotti in una serie di almeno 200 pezzi. La Sport Quattro rimase per lunghi anni il modello più costoso mai venduto da Audi. Dei 214 esemplari realizzati ne esistono ancora 140, mentre per quanto riguarda quelli omologati per le competizioni -dove per la verità non ebbe mai molto successo- ce ne sono solo cinque.

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →