Nuova avventura per la Ferrari 612 Scaglietti: 7000 miglia in India

La Ferrari 612 Scaglietti in India

Sempre più protagonista di avventure al limite, la 612 Scaglietti: dopo i viaggi in Cina, nelle Americhe e il Ferrari 60 Relay, che l'ha vista correre attorno al globo, la lussuosa coupè di Maranello si prepara all'ennesima sfida: un giro dell'India in 7000 miglia. Il viaggio, che partirà da Bombay il 25 febbraio e si concluderà nella stessa città l'8 maggio, vedrà protagoniste due vetture, le stesse che hanno affrontato le 15.000 miglia del viaggio cinese e le 20.000 dell'avventura panamericana.

Al volante si alterneranno 50 giornalisti provenienti da tutto il mondo cui spetterà l'onere (e l'onore) di portare a termine le 12 tappe previste nei 72 giorni totali. Le modifiche alle due auto saranno minime: le sospensioni saranno rialzate di qualche millimetro e verrà adottata una protezione sottoscocca in alluminio spessa 4 mm, per difendere gli organi meccanici dai fondi accidentati. Per il resto le due 612 rimarranno come "mamma Ferrari" le ha fatte.

Chiaramente il viaggio ha soprattutto un fine promozionale: l'India è in una crescita economica inarrestabile, ed il numero di nuovi ricchi pronti a fare follie per avere una prestigiosa supercar è in continuo aumento: logico che Ferrari non si voglia lasciar sfuggire l'occasione.

La Ferrari 612 Scaglietti in India

La Ferrari 612 Scaglietti in India La Ferrari 612 Scaglietti in India La Ferrari 612 Scaglietti in India

  • shares
  • Mail
354 commenti Aggiorna
Ordina: