Foto spia: Mazda RX8 2010

Il successo del motore a scoppio sta attraversando due secoli. Nel senso che tutte le aziende automobilistiche del pianeta, vecchie e nuove, viaggiano spedite sui binari della tecnologia del propulsore con pistoni, bielle, albero motore, alberi a camme, valvole e tutti gli accessori del caso. L’unica soluzione alternativa che abbia, fino a questo momento, “provato”

di Ruggeri


Il successo del motore a scoppio sta attraversando due secoli. Nel senso che tutte le aziende automobilistiche del pianeta, vecchie e nuove, viaggiano spedite sui binari della tecnologia del propulsore con pistoni, bielle, albero motore, alberi a camme, valvole e tutti gli accessori del caso.
L’unica soluzione alternativa che abbia, fino a questo momento, “provato” a schiaffeggiare impunemente il sacro motore a ciclo otto è il rotativo Wankel. Idea straordinaria se si pensa che il motore Renesis della attuale Mazda RX8 possiede una cilindrata di poco superiore a 1,3 litri ma eroga 231 Cv. Per il 2010 si specula sul ritorno di una nuova edizione della Rx8, della quale pare sia stato fotografato un prototipo.

Muso totalmente coperto, apparecchi diagonistici in coda… non si può dire niente di concreto. Forse sotto il cofano gira un nuovo motore. Forse si tratta dello stesso propulsore montato sulla Mazda Taiki concept presenta al salone di Tokyo, un’evoluzione del Renesis con 1,6 litri di cilindrata.

Foto spia: Mazda RX8 2010

Via | Autoblog.com

Ultime notizie su Anticipazioni

Anticipazioni, bozzetti e foto spia delle auto in arrivo nei prossimi anni

Tutto su Anticipazioni →