Toyota Yaris GR VS Honda Civic Type-R: la sfida in pista

Un video mostra le due sportive a confronto in una serie di prove in pista, ma il bagnato favorisce la Toyota

Una è la compatta più potente sul mercato, l’altra è la nuova bomba con una parentela stretta con il mondo del rally, parliamo della Honda Civic Type-R e della nuovissima Toyota Yaris GR. Si tratta di due proposte dedicate agli appassionati, anche se hanno caratteri e soluzioni tecniche differenti. Ma qualcuno le ha portate in pista ed un video documenta come è andata questa sfida che, a dire il vero, è stata un po’ falsata dalle condizioni atmosferiche, perché la pioggia, si sa, favorisce la trazione integrale.

3 prove per vedere come vanno

Lo scontro tra queste due auto dal fascino particolare, entrambe dotate di cambio manuale, è avvenuto su un tracciato inglese bagnato dalla pioggia, ed ha riguardato 3 prove: lo scatto con partenza da fermo per coprire ¼ di miglio, una cosa alla Fast&Furious; una partenza lanciata con un confronto in ripresa in terza marcia; e, per finire, una test di frenata. Prima di analizzare il duello però, andiamo a presentare le due concorrenti. La Honda Civic Type-R è una trazione anteriore con differenziale autobloccante spinta da un 4 cilindri 2 litri turbo da 320 CV, mentre la Yaris GR sfrutta la trazione integrale, pesa 100 kg in meno, ma può contare su una potenza inferiore, 261 CV, erogata dal 1.6 a 3 cilindri sovralimentato. Anche la coppia è maggiore per la Honda con 400 Nm contro i 360 Nm della Toyota.

L’esito delle sfide dice Toyota ma la Honda non sfigura affatto

Nel video si capisce che nello scatto la Civic parte sfavorita, eppure recupera quando riesce a distendersi evitando i pattinamenti iniziali, per cui il decimo di distanza con cui taglia il traguardo appare bugiardo e viziato dall’asfalto reso umido dalla pioggia. Ma bisogna dire che si è difesa con onore e che forse, in condizioni asciutte, avrebbe potuto anche vincere. Nella sfida in ripresa invece, la Honda ha fatto valere potenza e coppia superiori e, nonostante qualche perdita d’aderenza fisiologica, ha portato a casa la vittoria. In frenata però, la Yaris ha trionfato con una certa autorità, e la cura racing riservata all’utilitaria delle Tre Ellissi ha fatto la differenza. Certo, sarebbe bello vederle impegnate in un giro secco cronometrato, ma, ad onor del vero, considerate le qualità delle due auto, molto dipenderebbe dal circuito, perché su un tracciato breve e tortuoso la Yaris potrebbe far valere la sua maggior motricità, mentre su una pista veloce la Civic potrebbe mettere sul piatto la sua velocità pura ed una cura aerodinamica certosina.

I Video di Autoblog