Mercedes-Maybach Classe S 2021: la super berlina di lusso

Dopo la GLS anche l'ammiraglia della Stella si converte in una limousine per milionari


Una nuova definizione di lusso, di questo si tratta. Parliamo della nuova Mercedes-Maybach Classe S, presentata dai vertici del gruppo Daimler come la seconda del club più esclusivo della Casa tedesca, a cui hanno accesso solo il SUV GLS, presentato esattamente un anno fa, e ora l’ammiraglia della Stella. Nel caso della berlina, siamo di fronte alla seconda generazione di questo modello completamente rinnovato.


Il passo è di 18 centimetri più lungo rispetto alla Classe S, il che equivale a tanto spazio in più per i sedili posteriori, dove un completo sistema di modularità permette di trasformare quest'area in un luogo di lavoro o in uno spazio dove lusso e comfort sono le note predominanti.

Abitacolo da limousine



Dettagli esclusivi come la vernice bicolore opzionale con una linea divisoria e le grandi finiture in legno sia nella parte posteriore dei sedili anteriori, sia tra i due passeggeri posteriori, sono caratteristiche di questa Maybach. Il concetto è quello di limousine, appositamente progettata per i viaggi con conducente, e questo si riflette in diversi dettagli dei sedili posteriori, che tra gli altri gadget includono una funzione di massaggio con particolare attenzione alla zona posteriore delle gambe. Così come il riscaldamento per il collo e le spalle. Inoltre, la diffusione sonora dispone di un software specifico per mitigare il rumore esterno.

Ipertecnologica


A livello di equipaggiamento, ci sono molti elementi esclusivi, come le nuove funzioni dell'assistente personale virtuale MBUX. Nella Maybach S, è in grado di rilevare la presenza dei passeggeri sui sedili e di predisporre la cintura di sicurezza in modo automatico. Il sistema consente inoltre il controllo gestuale dai sedili posteriori, comprese le nuove funzioni come l'apertura o la chiusura delle tende, l'attivazione delle luci di lettura e persino l’illuminare delle aree verso cui si dirige la mano, o la vista, in un determinato momento.



Telaio speciale


Come non poteva essere altrimenti, la messa a punto del telaio è esclusiva per questo modello e il software di gestione offre una modalità di guida Maybach con una regolazione super morbida per le sospensioni pneumatiche, affinando il tocco dell'acceleratore e dei freni e intervenendo sul cambio automatico a 9 marce in modo che funzioni con una scorrevolezza in più. Tant'è che in questa modalità l'auto parte in seconda marcia e lo sterzo acquista sensibilità ed efficienza per le manovre in città grazie alle ruote posteriori che ruotano fino a 10 gradi in direzione opposta alle ruote anteriori.

Guida autonoma di livello 3


Ma l'equipaggiamento di punta di queste Mercedes-Maybach S580 e S650 è senza dubbio il riferimento all'assistenza alla guida, poiché include un pilota automatico che le vale il riconoscimento come veicolo con guida autonoma di livello 3 e che, ad esempio, consente all'auto di circolare senza intervento umano nel traffico congestionato e in autostrada o di parcheggiare da solo in diverse situazioni.


Le nuove Maybach includono anche i fari intelligenti di ultima generazione con tecnologia full LED già visti nella "normale" Classe S e sono associati ad un'ampia griglia cromata che caratterizza i modelli di questa sottomarca; mentre entrambi i paraurti anteriore e posteriore ricevono nuovi elementi cromati e terminali di scarico, insieme ai loghi Maybach.


  • shares
  • Mail